La Parola alla 1A – 1^A Scuola Don Milani

All posts tagged La Parola alla 1A – 1^A Scuola Don Milani

Conosciamo meglio l’autismo

L’autismo è un disordine celebrale che coinvolge molti aspetti dello sviluppo dei bambini e che appare nella prima infanzia.
Per il disturbo dell’autismo,è importante che i genitori dei bambini sappiano riconoscere i segni precoci di questa malattia; innanzitutto ci sono varie forme d’autismo, dalle più lievi alle più gravi.

Come viene identificato l’autismo :

L’autismo viene dal disturbo dei sintomi;
Assenza di gioco immaginativo e sociale;

Diagnosi dell'autismo.

Diagnosi dell’autismo.

Difficoltà di fare amicizie con i pari;
Difficoltà ad iniziare e sostenere una conversazione con gli altri;
Linguaggio insolito e ripetitivo;
Hanno interessi ristretti e un interesse anormale.

Come può essere trattato l’autismo? :

Le terapie e gli interventi servono per un rimedio per risolvere i sintomi per ciascun individuo.

Chi ha scoperto l’autismo? :
L’autismo è stato scoperto da: dallo psichiatra Fitzgerald  nel 2008 in Australia.

Al momento non ci sono ancora cure per l’autismo.

Denise  & Bernadette

ragazzi autistici

ragazzi autistici

read more
AdminConosciamo meglio l’autismo

Concerto di natale

Il 18 Dicembre c’è stato il concerto in onore del natale che si è svolto nell’auditorium della scuola Don Milani. L’auditorium, essendo molto grande, poteva ospitare molte persone ma soprattutto poteva ospitare molti musicisti ,ed il concerto ha avuto molto successo.I ragazzi delle 1°,delle 2° e delle 3° hanno suonato varie canzoni come We are the champions, White christmas, Astro del ciel, Mi piace la musica ed Al chiaro di luna. Noi della 1A abbiamo suonato Al chiaro di luna.

Al chiaro di luna

Al chiaro di luna

Gli strumenti protagonisti erano quelli a fiato: i corni e i flauti traversi,quelli a corde: i violini ed anche i pianoforti. Ma ci sono stati anche strumenti a percussione come il triangolo , il tamburello basco,maracas e tamburi. Per saper suonare bene al concerto i ragazzi si sono dovuti esercitare molti giorni,provando e riprovando fino ad arrivare al concerto che si è concluso benissimo. I nosri compagni sono stati molto carini a venire a vederci ma gli altri possiamo capire che non siano venuti perche c’era da fare tecnologia che non è molto semplice. Ci siamo divertiti molto ma ci saranno altri concerti sempre più belli e difficili. Venite a vederci negli altri concerti arrivederciiiiiii.

i ragazzi delle 2° e delle 3°

i ragazzi delle 2° e delle 3°

Samu e Duccio

read more
AdminConcerto di natale

Il Laboratorio di Ceramica

La scuola Don Milani include un laboratorio di ceramica situato al piano terra.
È gestito dalla professoressa Montanari;si svolge tutti i lunedì dalle ore 14:30 alle ore 16:00 e gli alunni che lo desiderano possono partecipare a questa attività.
Qui i ragazzi lavorano la creta per farne: vasi,cestini,maschere e piccole statue.

Come fabbricare il vaso:
prendere la creta e allungarla servendosi di un mattarello,poi tagliarla in modo che assuma la forma di un cerchio alta almeno 1cm.
Usare la creta rimanente per creare dei fili anchessi alti 1cm, metterli sul cerchio per formare il vaso, bagnare il tutto con una spugna, decorarlo a piacimento e lasciarlo nel forno. Dopo un giorno il vaso è pronto.

Le creazioni degli alunni verranno esposte alla mostra di Natale e di Pasqua.
Potrete riacquistare i vostri vasi durante le mostre, i vasi costano da 5 a 10 euro(in base alla grandezza).
Il costo degli altri prodotti varia da 3 a 8 euro.

James & Alessandro

Le creazioni di ceramica fatte dalla 1° A

Le creazioni di ceramica fatte dalla 1° A

Un Vaso Bianco

Un Vaso Bianco

Una partita a scacchi.

Una scacchiera di creta

read more
AdminIl Laboratorio di Ceramica

Il doposcuola della Don Milani:

studia per comprendere

Studia per comprendere

 

 

Il doposcuola è un attività che si fa dentro la scuola in un aula. Si va al doposcuola dalle 14:20 fino alle 16:20. I ragazzi della scuola possono andarci  per fare i compiti per il giorno dopo. Si va al doposcuola solo il martedì e il giovedì. E ogni volta ci sono solo due professori. Secondo me serve molto, io ci vado volentieri. E lì ai prof non si del lei ma si da del tu. Tutti i professori mi stanno simpatici: la Stefania, Jacopo, Alessandro e Amaranta. L’ultimo giorno di scuola  prima delle vacanze di natale, nell’ultima ora, abbiamo mangiato  pane e nutella.

Dalia.

read more
AdminIl doposcuola della Don Milani:

IL LABORATORIO DELL’ACQUA

La nostra classe, la 1A, nel settembre 2012 ha partecipato ad un’attività sull’acqua, dal tittolo ACCADUEO per capire come in tutto il mondo l’acqua viene utilizzata in maniera sbagliata, senza che ce ne accorgiamo
L’istrutrice ci ha fatto capire come bisogna utilizzare l’acqua mediante  due giochi. Nel primo: prima di tutto abbiamo formato 4 squadre da 4/5 giocatori che formavano delle speci di “famiglie del gioco”.Lo scopo era quello di mandare avanti la propria famiglia e le proprie mucche su un “livello di mantenimento di famiglia” che andava dall’1 al 10,ma ogni famiglia per vivere decentemente doveva avere un livello di mantenimento superiore al 4° livello.

L'acqua è un bene di tutti e non va sprecata.

L’acqua è un bene di tutti e non va sprecata.

C’era un pozzo per l’acqua,più mucche le famiglie avevano più essa si esauriva.Infine tutte e 4 le famiglie hanno perso perchè avevano troppe mucche e quindi l’acqua si era esaurita.
Il secondo consisteva di prendere dell’acqua da una bacinella e poi portarla in una brocca graduata per ogni squadra:alla fine di ogni turno veniva aggiunto il doppio dell’acqua rimanente nella ciotola.Alla fine c’è stata una squadra vincente;quel gioco fu molto divertente perchè alcuni dei nostri compagni si bagnarono.
Dopo questa esperienza abbiamo capito che l’acqua non va sprecata a grandi quantità perchè come nel 1° gioco l’acqua si puo’ esaurire anche nella realtà.

Jacopo C.

&

Filippo G

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

read more
AdminIL LABORATORIO DELL’ACQUA

Vi presentiamo la scuola Don Milani

L’istituto Don Milani nasce ufficialmente il 1 Settembre 2010 con l’aggregazione di tre plessi di grado primario e secondario. La scuola sorge a Firenze in Via Cambray Digny.  La scuola nasce con lo scopo di aiutare i ragazzi a proseguire gli studi dopo la scuola primaria. Questo istituto nasce in onore di Don Lorenzo Milani, uomo che ebbe grande importanza perchè creò una scuola dove tutti, anche i ragazzi in difficoltà, potessero studiare e diventare persone responsabili.

L’istituto ha due piani in cui sono distribuiti otto classi, un laboratorio di scienze e uno di ceramica, una palestra molto spaziosa, un auditorium, una biblioteca, un’aula d’informatica, una di sostegno e un’aula video e infine due giardini. Ogni stanza ha l’occorrente per i ragazzi,i laboratori e le altre stanze sono ben fornite. Ci sono  25 banchi per ogni classe, almeno una lavagna e uno o due armadietti. Alla parete ci sono sempre delle cartine e i nostri lavori.

Esterno Scuola Don Milani

Esterno Scuola Don Milani

La nostra classe è stata spostata al piano di sotto al posto della 2b per convenienza, in modo di avere tutte le prime insieme. La classe è molto spaziosa e noi,essendo in pochi, ci troviamo molto bene. All’interno dell’istituto ci sono vari professori,ognuno ha una, due o tre materie differenti. I voti rispetto a quelli delle elementari sono diminuiti,anche le ricreazioni sono diminuite. Le ore scolastiche sono sei, le quali sono divise dal suono della campanella. Gli orari sono 8.00-9.00 9.00-10.00- 10.00-11.00 11.00-12.00 12.00-13.00 13.00-14.00.I compiti a casa sono molti e abbastanza difficili.

Lara e Matilde

fonte: www.icdonmilani.gov.it

 

read more
AdminVi presentiamo la scuola Don Milani

Don Milani arriva a Barbiana

Barbiana oggi

Don Milani nel 1954 fu un priore a Barbiana, un piccolo borgo sperduto sui monti del Mugello dove fu mandato a causa dei contrasti con la diocesi fiorentina. Qui cominciò un’esperienza educativa unica, rivolta ai giovani di quella comunità.

Don Milani con i ragazzi di Barbiana

Don Milani con i ragazzi di Barbiana

La scuola di Barbiana ricevette molte critiche: gli attacchi ad essa furono tanti, soprattutto dal comando della chiesa. Però le risposte a queste critiche furono date dal libro: “LETTERA AD UNA PROFESSORESSA” scritto dagli allievi della scuola insieme a Don Milani che spiegava i principi della scuola di Barbiana e,al tempo stesso, costituiva un atto d’accusa verso le scuole tradizionali chiamate “UN OSPEDALE CHE CURA I SANI E RESPINGE I MALATI”. Questa espressione significava: valorizzare quelli che  già avevano avuto degli insegnamenti e non impegnarsi ad aiutare i ragazzi più indietro. Un esempio fu “Pierino del Dottore” che, arrivato alle elementari, sapeva già leggere.

nell'ora ricreativa Don Milani racconta una favola ai ragazzi

Sara  e Giulia

read more
AdminDon Milani arriva a Barbiana

Un’occhiata alla scuola Don Milani

L’istituto Don Milani nasce ufficialmente il 1 Settembre 2010 con l’aggregazione di tre plessi di grado primario e secondario. La scuola sorge a Firenze in Via Cambray Digny. La scuola nasce con lo scopo di aiutare i ragazzi a proseguire gli studi dopo la scuola primaria. Questo istituto nasce in onore di Don Lorenzo Milani,uomo che ebbe grande importanza perchè creò una scuola dove tutti,anche i ragazzi in difficoltà,potessero studiare e diventare persone responsabili.

L’istituto ha due piani in cui sono distribuiti otto classi, un laboratorio di scienze e uno di ceramica,una palestra molto spaziosa, un auditorium, una biblioteca, un’aula d’informatica, una di sostegno e un’aula video e infine due giardini. Ogni stanza ha l’occorrente per i ragazzi, i laboratori e le altre stanze sono ben fornite. Ci sono  25 banchi per ogni classe,almeno una lavagna e uno o due armadietti. Alla parete ci sono sempre delle cartine e i nostri lavori.

La nostra classe è stata spostata al piano di sotto al posto della 2b per convenienza, in modo di avere tutte le prime insieme. La classe è molto spaziosa e noi,essendo in pochi, ci troviamo molto bene. All’interno dell’istituto ci sono vari professori, ognuno ha una,due o tre materie differenti. I voti rispetto a quelli delle elementari sono diminuiti, anche le ricreazioni sono diminuite .Le ore scolastiche sono sei, le quali sono divise dal suono della campanella. Gli orari sono 8.00-9.00 9.00-10.00- 10.00-11.00 11.00-12.00 12.00-13.00 13.00-14.00. I compiti a casa sono molti e abbastanza difficili.

Fonte: sito web Ic Don Milani

MATILDE & LARA.

read more
AdminUn’occhiata alla scuola Don Milani

Palla rilanciata

Le classi prime della Don Milani, in palestra, hanno organizzato un torneo di palla rilanciata, un piccolo evento sportivo per mettere a frutto l’allenamento che svolgiamo durante l’anno. Il torneo segue un certo tipo di regolamento:le squadre sono composte da nove giocatori, il giocatore in posizione centrale lancia la palla e se cade per terra è punto suo e la squadra ruota di un posto in senso orario; se viene presa dall’avversario non è punto di nessuno; se tocca il soffitto o la rete è punto dell’avversario; se l’avversario la prende, ma la manda fuori è punto di chi l’ha tirata. Vince la squadra che per prima arriva a venticinque.

Lancio della palla

Lancio della palla

Abbiamo già disputato una partita contro la 1B e siamo stati sconfitti: abbiamo perso di un punto però ci siamo impegnati e divertiti lo stesso. Poi abbiamo visto i risultati della partita 1B – 1C e,per fortuna, la 1C ha vinto.
Abbiamo giocato una partita contro la 1C e per fortuna abbiamo vinto!
La prof ha fatto il conto dei punti tra noi e la 1C e abbiamo giocato la partita di spareggio contro la 1C, e purtroppo l’hanno vinta loro!

Lancio della palla

Lancio della palla

Andrea e Igli

read more
AdminPalla rilanciata

GLI ESPERIMENTI NEL LABORATORIO DI SCIENZE

Abbiamo fatto vari esperimenti di scienze, eccone alcuni:
– La pressione idrostatica: abbiamo preso una bottiglia d’acqua e la abbiamo riempita, in seguito, per farci vedere la pressione esercitata dall’acqua, la professoressa ha fatto dei piccoli forellini sulla stessa linea sulla bottiglia.

 Esperimento sulla pressione idrostatica dell'acqua.

Esperimento sulla pressione idrostatica dell’acqua.

Abbiamo visto che la pressione idrostatica dell’acqua si trasmette in tutte le direzioni uscendo dai fori e aumenta all’aumentare della profondità.
Comprimibilità dell’acqua: abbiamo preso una siringa (senza ago) con dentro dell’acqua.Abbiamo verificato tappando il foro d’uscita, che per quanto abbiamo fatto forza è stato impossibile far avanzare il pistone.

Esperimento sulla comprimibilità dell'acqua

Esperimento sulla comprimibilità dell’acqua

Il principio dei vasi comunicanti: abbiamo preso uno strumento con dei tubi comunicanti(il diametro di ogni tubicino era uguale agli altri, ma con forme diverse). Abbiamo riempito un tubicino con dell’acqua: l’acqua è scorsa da un tubicino a un altro fino a quando ha raggiunto lo stesso livello in tutti i tubi. Poi abbiamo preso uno stesso strumento, ma con tubicini di diametro diverso. Poi versando anche qui dell’acqua abbiamo verificato che l’acqua saliva più in alto nei tubicini il cui diametro era più piccolo.
E poi ne abbiamo fatti tanti altri durante il corso dell’anno.

Esperimento sui vasi comunicanti.

Esperimento sui vasi comunicanti.

read more
AdminGLI ESPERIMENTI NEL LABORATORIO DI SCIENZE