Curiosità

Un intruglio di fiabe

…iniziarono i problemi: i Sette Nani cominciarono a puzzare così tanto che Geppetto li faceva lavare addirittura più di Biancaneve,  che non era stata accolta molto volentieri dalla Fata Madrina, che la riteneva troppo presuntuosa. Pinocchio era arrivato alla casetta di cioccolato mentre la strega era in vacanza e allora l’ aveva mangiata tutta, quindi aveva il mal di pancia. Hansel trovò il Gatto e la Volpe antipatici, Gretel scoprì che le due sorellastre erano brutte e cattive e Cenerentola cominciò a rimanere in ozio, cosa che non le piaceva per nulla.

Dopo tutti questi problemi ce n’ era un alto: a Biancaneve calzava “ a pennello” la scarpetta di Cenerentola!

Andarono dal re a lamentarsi.

Il sovrano decise di tenere un’ altra riunione il giorno dopo.

Riunione dei personaggi

Riunione dei personaggi

Ecco la mattina dopo  tutti i personaggi erano seduti su poltrone vellutate intorno a un tavolo di vetro.

Dopo un grande discorso tutti tornarono alle rispettive favole originarie,il re rimise la pace tra Biancaneve e Cenerentola e tutti vissero felici e contenti.

E’ proprio vero il vecchio detto:”Chi lascia la via vecchia per quella nuova, sa quello che perde ma non quello che trova”

Elèna

read more
Un intruglio di fiabe

Un intruglio di fiabe (2 parte)

 

…dopo l’estrazione, il Re chiese ai  servi di portare la sua cesta preziosa in oro e argento.

Dalla cesta egli estrasse quattro libri dai titoli: Pinocchio, Cenerentola, Biancaneve e i sette nani, Hänsel e Gretel.

Poi chiese alla fata madrina di fare una magia e trasportare i vari personaggi nelle fiabe scelte. Prima di partire,Cenerentola disse al principe che c’era un altro motivo per cui voleva cambiare favola: era stanca di provare sempre le solite scarpette. Allora il principe disse, arrabbiato, che avrebbe vagato con una scarpetta in mano per tutte le fiabe, in cerca di altre fanciulle. Dopo pochi secondi tutti si ritrovarono nella fiaba in cui volevano andare.

Un intruglio di fiabe 2 parte

Un intruglio di fiabe 2 parte

All’inizio si trovarono bene, ma poi…

 

fine seconda puntata

continua…

read more
Un intruglio di fiabe (2 parte)

Un intruglio di fiabe (1 parte)

Tanto tempo fa, nel regno delle storie incantate, il re di tutte le fiabe ordinò ad ogni personaggio di riunirsi in un antico castello, nel bosco chiamato “Bosco Rocciosi”, per via della presenza di tante rocce.
Il motivo di questa riunione d’emergenza era il seguente : in passato i personaggi delle fiabe si erano lamentati e avevano chiesto al re di poter entrare a fare parte di un’ altra storia, diversa dalla propria, perché si erano stancati di fare sempre le stesse parti per lungo tempo.
Il re certo non poteva accontentare tutti i personaggi, e cosi decise che ne avrebbe sorteggiati alcuni ,e che solo quelli potevano cambiare favole.
Quando arrivò il giorno della riunione al castello, tutto era pronto per il grande sorteggio. Fu il salone più lussuoso con una lunghissima tavola di legno d’ebano, intorno a cui tutti i personaggi delle fiabe accomodarono, impazienti.

Finalmente arrivò anche il re, che si mise seduto a capotavola e cominciò il sorteggio .

Un intruglio di fiabe parte 1

Un intruglio di fiabe parte 1

Da una gabbia di metallo e oro, estrasse il primo biglietto che portava il nome dei Sette Nani ,che erano stati anche i primi a lamentarsi . Dissero al re di non poterne proprio più di Biancaneve perché diceva sempre che prima di mangiare , si dovevano lavare e che tutto doveva essere pulito. I sette nani così chiesero di poter andare nella favola di Pinocchio, dove lì avrebbero potuto aiutare Geppetto a lavorare il legno, lontano dalla loro miniera e da Biancaneve. Il secondo biglietto sorteggiato indicava il nome di Biancaneve.

Anche lei si era lamentata con il re varie volte, e adesso diceva di voler cambiare fiaba perché era stanca di dover sempre cucinare e ripulire…

read more
Un intruglio di fiabe (1 parte)