Big Bang: nasce la 1^B – 1^B Granacci

All posts tagged Big Bang: nasce la 1^B – 1^B Granacci

IL MUSTANG

cavallo mustang nero

cavallo mustang nero

I primi mustang discendono dai cavalli spagnoli portati in Messico nel 1500. Alcuni dei cavalli sfuggirono o furono catturati dai nativi, e si diffusero rapidamente in tutta l’area dell’America nord-occidentale.

A partire dalla metà del 1800 il patrimonio genetico dei mustang fu arricchito dal contributo dei cavalli dei pionieri (sfuggiti o liberati di proposito).

Molti fattori liberavano i propri cavalli d’inverno, perché pascolassero autonomamente, e ricatturavano loro o altri mustang quando, in primavera, ne avevano nuovamente bisogno. Alcuni proprietari miglioravano i branchi locali sopprimendo gli stalloni dominanti e sostituendoli con soggetti di importazione.

Questi miglioramenti erano particolarmente efficaci nelle aree aride, in cui i branchi erano isolati e consanguinei. Nei periodi di siccità nel 1900 si stima che il numero di cavalli inselvatichiti in Nord America fosse di circa un milione.

I mustang costituivano una risorsa, perché potevano essere catturati e usati o venduti (soprattutto per usi militari) o macellati, per ottenerne cibo utilizzato, più tardi, soprattutto per gli animali domestici. Venivano anche visti come un fastidio, per il fatto che competevano con il bestiame per i pascoli.

Dal 1900 la popolazione dei cavalli selvaggi si è ridotta drasticamente. Oggi, le stime sul numero di mustang liberi sono comprese fra i 40.000 e i 100.000, e la metà è concentrata nel Nevada. Alcune centinaia di mustang liberi sopravvivono nell’Alberta e nella Columbia Britannica.

Attualmente, i mustang sono protetti negli USA nelle aree demaniali. È vietato abbatterli o avvelenarli, e le pene per le violazioni sono severe. Tuttavia, si dà per scontato che molti fattori continuino a farlo nelle zone più remote. Il Bureau of Land Management controlla la popolazione dei mustang attraverso un programma di catture, con lo scopo dichiarato di gestire la competizione con il bestiame bovino. La maggior parte dei cavalli catturati sono offerti in adozione.

Nel gennaio 2005, tuttavia, il Congresso degli Stati Uniti ha modificato questo programma, per consentire la vendita per macellazione dei cavalli “di più di dieci anni” o “proposti inutilmente per l’adozione per almeno tre volte”. Si immagina di inviare la carne di cavallo ottenuta da questo programma in Europa o in Giappone, dove spunta alti prezzi ed è considerata una prelibatezza.
Che spregio!!!

A cura di Silvia e Sabrina

Mustang

Mustang

mustang che corre

mustang che corre

 

Mustang in libertà

Mustang in libertà

read more
IL MUSTANG

Titanic: una nave che sembrava inaffondabile

Il Titanic

Il Titanic

Questa nave fu costruita a Belfast in Irlanda del nord e rappresentava, a quel tempo, la massima espressione della tecnologia navale ed era il transatlantico più grande del mondo.

Sono passati 100 anni dal giorno di quel disastro che l’ha resa famosa. Nel viaggio inaugurale da Southampton a New York sembrava tutto tranquillo: il mare piatto, il cielo
meravigliosamente stellato e iniziava a fare freddo.
Ma tutte queste cose che sembravano essere innocenti si sono dimostrate le  responsabili del naufragio.

Infatti, niente di tutto ciò faceva pensare che la nave potesse scontrarsi con quell’iceberg che ne avrebbe causato l’enorme squarcio e il successivo affondamento.
Le vedette sulla nave avrebbero, teoricamente, dovuto avvistare quell’enorme pezzo di ghiaccio davanti alla loro nave ma così non fu e ancora oggi ci si chiede come mai non sia stato possibile evitare la catastrofe.

Per il centenario dell’affondamento, in televisione hanno dato molti documentari che lo riguardavano. Io mi sono interessata perché’ ho finalmente capito il motivo: la rifrazione; cioè l’effetto che si crea con caldo e freddo. Infatti  non si distingueva il cielo dal mare.

A cura di  Martina

read more
Titanic: una nave che sembrava inaffondabile

Cavallo Frisone

Cavallo Frisone

Cavallo Frisone

Razza a sangue freddo originaria della Frisia, regione dell’Olanda Settentrionale, il Frisone ha origini antiche. Utilizzato dai cavalieri crociati, già anticamente fu migliorato con sangue spagnolo e orientale.

Nell’ottocento furono selezionati cavalli più fini per adattarli alle corse al trotto, ma poi questo suo uso cessò.

Allora il Frisone venne riutilizzato nel lavoro dei campi e per le carrozze, cercando di ricostruire le sue linee originali attraverso l’incrocio con cavalli tedeschi di razza Oldenburg.

Tipico per il suo mantello nero e le sue forme rotonde ed eleganti, il Frisone è un cavallo dal carattere dolcissimo e gentile. Robusto e frugale si usa soprattutto per gli attacchi (tiro pesante) e per il circo.

A cura di Sabrina e Silvia

Cavalli Frisone che corrono

Cavalli Frisone che corrono

Cavallo Frisone che corre

Cavallo Frisone che corre

read more
Cavallo Frisone

Falsa o vera obesità

immagine apparecchi per test obesità

Apparecchi per test obesità

Per stabilire se una persona é in sovrappeso o no, esistono delle tabelle non sempre affidabili o meglio con un vero valore di un peso ideale.
Ecco una tabella in base al peso e alla costituzione di un corpo.

La tabella mostra gli intervalli di peso ritenuti ideali in funzione dell’altezza.

Altezza Peso ideale ( minimo [medio] massimo )

Per ogni altezza viene riportato il peso forma ritenuto ideale secondo formula di Broca.
Peso = altezza corporea – 100 ± 10% – 20 %

Altezza Peso ideale( -10% [ideale] +10%)

145 38.9 [45.6] 52.4
146 39.4 [46.3] 53.1
147 40.0 [46.9] 53.8
148 40.5 [47.5] 54.5
149 41.1 [48.2] 55.3
150 41.6 [48.8] 56.0
151 42.2 [49.5] 56.8
152 42.7 [50.1] 57.5
153 43.3 [50.8] 58.3
154 43.9 [51.5] 59.1
155 44.4 [52.1] 59.8
156 45.0 [52.8] 60.6
157 45.6 [53.5] 61.4
158 46.2 [54.2] 62.2
159 46.8 [54.9] 62.9
160 47.4 [55.6] 63.7
161 48.0 [56.2] 64.5
162 48.6 [56.9] 65.3
163 49.2 [57.7] 66.2
164 49.8 [58.4] 67.0
165 50.4 [59.1] 67.8
e via.. DA CONSIDERARE L’ETA’ E IL SESSO (F-M)
Formula di Broca.
Questi rapporti peso-altezza non sono del tutto giusti perché se prendiamo un atleta (che fa box, bodybuilding o simili..) non può seguire questa tabella. “PERCHÉ’?”, ti chiederai; il ragionamento e’ molto semplice!
La loro massa muscolare é superiore della gente comune quindi il loro peso sarà maggiore senza però essere obesi. Allora hanno inventato una macchina chiamata ANALIZZATORE DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA.

Poi ci sono delle persone convinte di essere obese grasse o soprappeso ma é solo una convinzione se volete dimagrire NON FATE DIGIUNI o VARIE DIETE SIMILI PERCHE’ VI ROVINATE LA SALUTE e rischiate di avere una vita infelice come le top-models che spesso sono anoressiche rovinandosi non solo la vita (infelice e rischio di morte) ma anche la carriera perché non sempre essere magri é bello =) beh una buona dieta può essere. A pranzo carboidrati tipo la pasta (in piccole porzioni) proteine di sera (carne possibilmente carne bianca per la salute) e il tutto accompagnato da frutta, verdura e movimento;sport! BUONA DIETA! =) =D

A cura di Matilda

read more
Falsa o vera obesità

Gita autobus turistico

Autobus turistico firenze

Autobus turistico firenze

Il giorno giovedì 26 aprile siamo andati in gita.
La gita è stata fatta sull’autobus turistico rosso linea A e abbiamo fatto un giro per Firenze; la gita è stata organizzata dalla prof.ssa Bensi e siamo stati accompagnati da un altro professore di sostegno e dalla professoressa Bettello.

La gita è stata programmata così:

– Siamo andati all’auditorium della scuola dove ci siamo raggruppati con la 1^A con cui abbiamo passato tutta la gita.

–  Successivamente siamo andati all’uscita dietro della scuola per andare all’autobus puntuali alle 8.30 che ci ha portati fino alla fermata dell’autobus turistico rosso.

– Siamo saliti dopo un po’ di attesa sull’autobus turistico dove ci sono state consegnate delle cuffie rosse.

– Poi siamo saliti tutti sul piano di sopra allo scoperto perché l’autobus era a due piani,  siamo partiti, ma purtroppo abbiamo avuto  un po’ di problemi con le cuffie perché non si sentiva la guida.

– Fortunatamente i problemi si sono risolti velocemente, e abbiamo percorso diverse tappe per Firenze che erano con la guida in inglese.

– Alla fine della gita sull’autobus a due piani, abbiamo preso  l’ataf e siamo tornati a scuola.

Questa esperienza per noi è stata molto divertente e per fortuna si potevano fare foto con il cellulare con cui ci siamo diverti molto.

Niccolò, Francesco e Alessandro

La mappa! Il nostro perrcorso è stato la linea A

La mappa! Il nostro perrcorso è stato la linea A

read more
Gita autobus turistico

I MIEI ANIMALI!

Io ho una specie di fattoria, in cui ci sono molti animali: due cavalle di nome Isabel e Skeggia, un cane di nome Pimpa , un gatto di nome Emma, una pappagallina di nome Felì, una tartaruga di  nome Mirtilla, molte galline,sei piccioni tra i quali due sono appena nati, e un fantastico delfino di nome Deepcut.

Le mie due cavalle stanno in campagna dove ho una casa. Skeggia è di razza Haflinger e Isabel mista tra Andaluso e Arabo. Sono molto brave, anche se qualche volta, se non vogliono fare qualcosa sgroppano. Sanno stare con cavalli nuovi perchè sono sempre felici di stare in compagnia.

 

Lei è la mia cagnolina Pimpa, ha sette anni. È molto docile e protettiva nei confronti della famiglia. Non gli piacciono affatto gli estranei, (soprattutto il postino).

Io ho due coppie di piccioni riproduttori che per la prima volta hanno fatto i pulcini, ora hanno una settimana, ma tra qualche giorno si schiuderanno anche le altre uova.

Lei è la mia gatta Emma, è molto vecchia ha 17 anni ma è ancora ottima forma e se c’è qualche problema c’è mio padre che è veterinario. Emma è molto amorosa e avvolte la notte non mi fa nemmeno dormire.

Queste sono le mie galline tra le quali c’è Dida la mia preferita. A lei piacciono molto le carezze al contrario delle altre che ti beccano. Nel pollaio ci sono vari tipi di galline: da uova e da carne (Livornesi e Collo Pelato).

Ecco la mia pappagallina Felì a cui voglio tanto bene. A lei piace molto scorrazzare per la casa e quando non gli va più torna nella sua gabbietta. Siccome da poco ha perso il suo compagno gliene prenderemo uno nuovo.

Lei è Mirtilla la mia tartaruga. Vive in una specie di terrario insieme ad altre due compagne che sono di mia cugina. Le piace tantissimo il sole e le fragole. In inverno la portiamo in casa per non farla interrare perché è ancora troppo piccola.

Lui è Deepcut il mio delfino. È della specie Tursiope e il suo nome significa “profonda tacca”. Frequenta il Golfo di Olbia in Sardegna solitamente con un gruppo di altri 5-6 delfini.

Silvia

read more
I MIEI ANIMALI!

Red, Luna e Speedy

I nostri gatti si chiamano Red, Luna e Speedy, sono molto carini , giocherelloni e affettuosi. Speedy è di colore arancione e bianco, gli occhi sono marroni e ha  un  nasino rosa, la cosa che mi piace di lui è che fa sempre le fusa. Speedy adora i croccantini, ma i suoi preferiti sono quelli al manzo e pesce, il mio gatto ha 1 anno e mezzo è di razza europea.

 

Luna e una gatta timida e adora i croccantini al pollo e di giorno gli piace saltare tra un muro e l’altro. Luna ha 6 anni compiuti il 6 gennaio . Le piace molto dormire e fare la fusa .

Red e un gatto persiano di sette anni, ha il pelo marrone chiaro e bianco panna e gli occhi marroni. E’ molto coccolone e fa un mare di fusa. E’ un dormiglione!! Gli piace mangiare i croccantini al pollo e tacchino.

Chiara e Teresa

read more
Red, Luna e Speedy

IL MIO DELFINO DEEPCUT

Circa quattro anni fa io e mio fratello, abbiamo adottato un delfino di nome Deepcut.
Il mio carissimo amico è della specie tursiope (Tursiops truncatus) vive in Sardegna nel golfo di Olbia.

Libero nel mare frequenta un gruppo di 5-6 delfini. Il suo nome significa “profonda-tacca” perché nella pinna dorsale ha un taglio molto grande provocato probabilmente da una rete di un pescatore.

Adotta anche tu un delfino, una foca ecc… e contribuisci a sostenere la ricerca della CRIMM!

A cura di Silvia.

 

read more
IL MIO DELFINO DEEPCUT

I nostri amici… Giotto e kitty!!!!

I nostri gatti si chiamano Kitty e Giotto.
Sia Giotto che kitty sono neri, hanno il pelo lucido e lungo.
Giotto ha gli occhi celesti mentre kitty verdi.
Sono molto coccoloni e giocherelloni anche se kitty non si fa prendere in collo da Silvia che è la sua padrona.
Giotto a differenza di kitty si fa prendere in collo sempre, anche se quando è arrabbiato inizia a mordicchiare.
Kitty è già mamma di quattro gattini di cui uno è stato dato via,un altro è scappato e i due rimasti che hanno sette mesi si chiamano Stick e Batuffolo.
Stick ha il pelo nero, corto ,lucido e ha gli occhi verdi;
Batuffolo ha il pelo lungo ,grigio e ha gli occhi verdi.
Il comportamento tra Stick e Batuffolo non è molto tranquillo e per questo qualche volta si acchiappano. Ma nonostante questo si vogliono molto bene!!
Non si sa mai… Giotto e kitty si potrebbero incontrare e giocare insieme!!!
…E sia per me che per Silvia loro sono i….
GATTI PIÙ BELLI DEL… MONDO!!!!!

A cura di Silvia e Giulia

read more
I nostri amici… Giotto e kitty!!!!

Libri o e-book ?

Secondo la classe 1B si potrebbe usare l’e-book al posto dei libri scolastici. In alcune scuole usano già questa innovazione: tipo al Liceo Lussana di Bergamo, che ha sostituito libri di testo e quaderni per il corrente anno scolastico con 17 iPad e 6 eReader.

Gli allievi della 4ª, che usano l’iPad in classe, sono migliorati rispetto al primo quadrimestre dell’anno precedente, con un innalzamento di livello (e di voti) in tutte le materie. Invece in altre scuole i presidi stanno cercano di convincere gli insegnanti a usare queste innovazioni.

Guardiamo i pro e i contro dell’ebook:

Ora guardiamo alcune statistiche sui PRO e i CONTRO dei libri:

Ecco cosa ne pensano le nostre Prof.sse:

La percentuale totale è:
65% POSITIVA
35% NEGATIVA

A NOI RAGAZZI DELLA 1 B PIACEREBBE MOLTO AVERE L’EBOOK!……….. SU DAI!!!! DATECELO!!!!!! E VI FAREMO VEDERE COME MIGLIOREREMO!!!!!!!!!:)

A cura di Niccolò e Matilda

Queste sono alcune foto di dimostrazione:

 

 

 

 

read more
Libri o e-book ?