Blog

Latest News and Updates

Incontri con la Guardia di Finanza sul tema droga

Sono state veramente tante e interessanti le notizie e le informazioni fornite dai rappresentanti della Guardia di Finanza agli allievi della 3F della Scuola Media Dino Compagni.
Gli incontri sono stati due, il 14 e il 16 febbraio U.S. presso la suddetta scuola, e nel secondo, al quale hanno partecipato anche altre classi, gli uomini delle “Fiamme Gialle” hanno portato con loro anche un cane antidroga per mostrare dal vero ai ragazzi, nel piazzale antistante le palestre, come procedono per trovare la droga nascosta. Bisogna ricordare, a tal proposito, che per il cane questo è un gioco. Lo è durante l’addestramento, fatto con l’ausilio di oggetti impregnati dell’odore di droga (ma senza il suo principio attivo), e resterà sempre un gioco per tutta la vita del cane.
I temi trattati nel primo incontro sono stati invece molteplici. Come forse molti sanno la Guardia di Finanza è un Corpo di Polizia, che essendo militarmente ordinato, fa parte integrante delle FF AA (Forze Armate) e quindi partecipa alle missioni militari.
Per mezzo di diapositive e brevi filmati mostrati ai ragazzi nell’aula video con l’ausilio della lavagna elettronica, sono stati elencati i principali compiti di questo Corpo, cioè combattere gli illeciti finanziari, lo spaccio di droga, il gioco d’azzardo, il contrabbando, l’evasione fiscale, la contraffazione del “Made in Italy”, eseguire vigilanza in mare e salvataggi in montagna, concorrere al mantenimento dell’ordine e della sicurezza nel paese e partecipare in caso di guerra come unità ATPI (Anti Terrorismo Pronto Impiego).
Il momento forse più avvincente, quello che ha fatto venire in mente ai ragazzi i film polizieschi e di spionaggio, è stato quando hanno parlato del GOA (Grandi Operazioni Antidroga) dove alcuni elementi di questa unità si infiltrano sotto copertura in organizzazioni criminali supportati dai loro colleghi delle squadre di appoggio che con pedinamenti, intercettazioni telefoniche, raccolte di dati anche tramite informatori, cercano di intercettare grossi quantitativi di droga prima che entrino in Italia.
Nonostante i loro sforzi, stimano di riuscire a bloccarne solo un terzo, mentre il restante “passa” (ricaduta) e si diffonde capillarmente a piramide su tutto il territorio nazionale. Secondo i loro calcoli approssimativi il volume di affari annuo per droga in Italia ammonta e 48 miliardi di euro contro i 35 miliardi di euro “onesti”.
Il discorso si è poi incentrato in modo più specifico sui vari tipi di droga, sulle loro provenienze e sui danni da loro provocati.
Cocaina, eroina, cannabis, hashish, droghe sintetiche provengono da Sud America, Africa, Asia e Olanda e provocano perdita di memoria, abbassamento dei freni inibitori, visioni di mostri e cose irreali, danni alla salute fino ad arrivare alla morte.
Sicuramente toccanti sono state le due testimonianze video finali di Martina e Ciro,due giovani poco più che ventenni ma da molti anni abituali consumatori di droga: stanno cercando di smettere e di disintossicarsi ma il percorso è molto difficile e duro e anche se ce la facessero la droga rimarrà come segno indelebile nella loro vita ed influenzerà il loro futuro per sempre.

Incontri con la Guardia di Finanza sul tema droga
Share this post

Related Posts