Blog classe 5^A Scuola Primaria Madre Mazzarello

All posts tagged Blog classe 5^A Scuola Primaria Madre Mazzarello

UN PROGETTO AFFASCINANTE: Costruisci un robot

 

Il progetto che abbiamo fatto precedentemente ci è molto piaciuto.

Cani robot per trainare la slitta

Cani robot per trainare la slitta

Abbiamo costruito un robot in grado di seguire un percorso,in grado di andare avanti ,curvare,accelerare,fernare e andare di gradazione da lento a veloce.

E’ stato molto bello costruirlo insieme, anche se ha volte non ci capivamo molto,e alla fine è venuto un bellissimo robot.

Ci siamo divertiti quando abbiamo scelto i programmi da far fare al robot sul computer mettendo insieme i motori e i vari sensori.

E adesso,non è finita.

Stiamo costruendo un modello dove ci sono due cani che portano una slitta .

Bambini durante la costruzione

Bambini durante la costruzione

Questo progetto è molto affascinante da vedere,come funziona ma la cosa più interessante è che funziona con l’energia solare.

Oltre ha essere una bella esperienza potrà anche essere un modo per sapere come funzionano le energie alternative!

Continua
AdminUN PROGETTO AFFASCINANTE: Costruisci un robot

Robotica a scuola

robot lego golf

Robot golfista

Alla nostra scuola Madre Mazzarello abbiamo praticato la Robotica, una materia molto interessante . Siamo stati guidati da una simpatica insegnante di nome Carlotta, che ogni anno viene ad insegnare a ogni quinta da cinque anni.

Abbiamo costruito un robot che metteva in moto, soprattutto la vista. Se vedeva la pallina rossa non tirava, ma se vedeva la blu invece alzava il braccio e tirava.

Un robot deve possedere:

Sensori ad ultrasuoni

Sensore audio

Sensore per il tatto

ed infine il sensore del colore.

Foto0893

Carlotta che ci insegna

Carlotta che ci insegna

Nel costruire un robot troverai degli spazi per attacare i cavi. Poi dovrai montare il motore; ci vuole molta attenzione nel girare i pezzi, io ad esempio ho montato tutti i pezzi al contrario e ho dovuto ricominciare. Ringrazio la nostra guida.

Continua
AdminRobotica a scuola

Energia elettrica

 

Oggi usiamo un sacco di energia elettrica senza contare le bollette della luce.
MA DA DOVE VIENE QUESTA ENERGIA?
Questa energia viene dai pannelli solari. pannelli solari in campagna Che mettendogli al sole acchiappano più energia possibile.
Infatti nei campi d’estate ce ne sono molti perchè c’è molto sole allora raccolgono molta più energia d’estate che in inverno.

 

Continua
AdminEnergia elettrica

COSA POSSO FARE PER CONSUMARE MENO ENERGIA.

Consumare meno energia artificiale sarebbe laCOSA MIGLIORE.

Essa infatti è molto inquinante (gas,petrolio,carbone.)queste sono le ENERGIE NON RINNOVABILI.

Per inquinare meno l’ambiente potremmo usare meno macchine e motorini e ritornare a l’utilizzo delle biciclette o cosa migliore potremmo andare a piedi.

Per usare meno energia potremmo,guardare meno la televisione,giocare meno ai video giochi,tenere accese delle luci in posti dove non sei o che comunque sono vuoti.

E poi potremmo utillizzare le ENERGIE RINNOVABILI (sole,acqua,vento…)

Pozzo di petrolio che schiaccia la terra

Abbasso il petrolio

pale eoliche,pannalli solari,un cempo di girasoli

Viva le energie rinnovabili

Continua
AdminCOSA POSSO FARE PER CONSUMARE MENO ENERGIA.

LE AUTO D’EPOCA

UNA GRANDE AUTOD'EPOCA CELESTE

Le auto d’epoca sono molto ricercate.

Ogni anno,a Firenze,I proprietari di alcune auto d’epoca mettono in esposizione le loro macchine nei viali più importanti di Firenze.

Le auto d’epoca hanno un valore inestimabiole, e i proprietari delle altre auto sono molto gelosi.

Il loro fascino si basa sugli strani colori,sulle loro forme e i loro accessori.

Ora mai non ce ne sono quasi più e quelle che si vedono vengono accolte con molto stupore.UN'ELEGANTE MACCHINA NERA

Ogni tanto vengono fatte delle gare tra auto d’epoca.Le riconosci dal suono del motore.

                   LE AUTO D’EPOCA SONO BELLISSIME!!!!!!!!!!!!

DI FILIPPO E GIULIA

Continua

AdminLE AUTO D’EPOCA

Non uccidere! (Delitti)

Bandiera della pace con scritto Non violenzaUna mattina di marzo, mentre andavamo all’anfiteatro romano a Fiesole, io e le mie amiche ci siamo trovate a parlare di delitti.

Alcune cose  io e le mie amiche non le sapevamo, quindi ce le raccontavanmo a vicenda e poi abbiamo pensato: perchè?

Perchè vengono uccise persone, perchè molti uccidono per gelosia o per invidia?

Per noi non ha senso. Se avete conflitti non dovete risorverli con omicidi o con violenza, ma con parole o gesti per perdonarsi a vicenda, perchè a volte un gesto vale più di mille parole.

Evidentemente chi uccide per ragioni stupide, tipo perchè un qualcuno gli ha rubato il/la ragazzo/a o perchè hanno litigato, vuol dire che non sanno comunicare e che nella vita hanno ricevuto tutto e se qualcuno gli toglie qualcosa o gli fa un torto, loro si devono per forza vendicare.

In alcuni casi ci sono madri che aiutano figli ad uccidere altre persone.

Per noi è più importante la vita di una persona, anzichè il fidanzato, che in questo mondo di maschi ce ne sono miliardi mentre di vite no.

Quindi chi è geloso di una persona o è arrabbiato non si deve vendicare in questo modo, anzi, non si deve proprio vendicare.

Se qualcuno ha fatto qualcosa di sbagliato non ci si deve abbassare al suo livello,ma fare finta di niente o, se è una cosa importante, chiarire a parole, non che finisca sempre in tragedia.

Quindi a questo punto chiedo a chi uccide: voi cosa ci guadagnate?

  1. se venite scoperti/e finite in prigione e vi rovinate la vita, perchè tutti vi guarderanno male

  2. se non venite scoperti/e vi rimarrà sporca la coscienza e non riuscirete a dormire la notte

Verrete sempre giudicati male e incolpati di delitti avvenuti vicino a voi.

Quindi se non volete rovinarvi la vita, non uccidete.

Continua
AdminNon uccidere! (Delitti)

MUSICAL DI DON BOSCO E DI MADRE MAZZARELLLO

21/02/2014

Siamo Elisa  ed Azzurra e vogliamo raccontarvi la nostra esperienza nel musical che abbiamo fatto . E’ stata un’esperienza che raccomandiamo a tutti per il divertimento, ma anche per la conoscenza dei personaggi che abbiamo interpretato.disegno di Madre Mazzarello da ragazza

Io (Elisa) ho intepretato la parte di Petronilla, la migliore amica di Maria Mazzarello, una dei due protagonisti.

Ero in quasi tutte le scene della parte di Madre Mazzarello, anche se dicevo solo una frase, che all’ultimo minuto mi è stata tagliata perchè secondo la direttrice la doveva dire Madre Mazzarello. Alla recita abbiamo fatto un pò  arrabbiare la direttrice dicendola insieme.

Sono stata molto soddisfatta del risultato e di me stessa.

 Io (Azzurra) ho interpretato la parte di Maria Mazzarello .

All’ inizio ero molto agitata … Poi quando sono salita sul palco mi sono sentita un pò più a mio agio … Mi sono divertita molto e ringrazio sopratutto le maestre per avermi fatto fare questa esperienza . Sono molto soddisfatta del complesso e di me stessa.

 

Continua
AdminMUSICAL DI DON BOSCO E DI MADRE MAZZARELLLO

Consigli per ragazze

Consigli (Per femmine)Disegno di una bambina psicologa
Se siete  state  stuzzicate da un maschio ecco un consiglio : o lo lasciate  perdere  o , se continua non reagite quasi mai perchè potreste finirci di mezzo e sarebbero guai!
Se litigate con una vostra  amica ecco un consiglio : non scordatevi mai che  amicizia è una parola unica ,chiarite  tutto subito perchè  potreste fraintendere tutto  e perderla per sempre .
Se un maschio vi mette in imbarazzo davanti a tutti  ecco un consiglio: voi rispondete sempre e non  abbiate  paura  di loro perchè gliela date  vinta.

Alla prossima dalle vostre due consigliere. Anna e Sofia

CIAO!

Continua
AdminConsigli per ragazze

Visita al museo Stibbert di Firenze

Lunedì 10 febbraio 2014 abbiamo visitato il Museo Stibbert foto Stibberted è stato molto bello. Il nome del museo deriva da Fredric Stibbert. Siamo entrati in una sala molto grande dove c’erano molti dipinti che raffiguravano persone di diverse epoche , naturalmente erano persone importanti. Oltre ai quadri c’erano anche armature molto rifinite .

Poi c’era un’ altra stanza dove c’era questo grande cavallo con un cavaliere sopra tutto ricoperto da una corazza ben rifinita,a circondarli dei bellissimi pugnali molto scuri e delle lance una diversa dall’altra anche esse molto belle. Abbiamo visto le asce che usavano i guerrieri. Una cosa che ci ha colpiti molto sono stati gli speroni che i cavalieri si mettevano al piede per far andare i cavalli.

Nella sala seguente abbiamo visto un ‘armata di cavalieri arabi che avevano la corazza fatta di ferro intrecciato. C’erano anche due principesse che indossavano vestiti molto colorati e al collo e sulle braccia erano posizionati affascinanti gioielli.

Nella sala dopo c’era un esercito a cavallo  affiancato da una lunga fila di spade.

In alto c’era una statua dedicata a San Giorgio che raffigurava quando lui uccise il drago.

Nelle sale dopo abbiamo visto delle corazze per i cammelli e numerose collezioni di armi.

Giulia , Maria Sole e Omar

Continua
AdminVisita al museo Stibbert di Firenze

L’importanza della scrittura a mano

Secondo noi è importante continuare a scrivere in corsivo perchè aiuta a comprendere perchè la scrittura a mano fa si che uno si ricordi meglio una cosa.
Nella vita è importante saper scrivere a mano,soprattutto in corsivo, perchè serve per i dati di lavoro in ufficio,le firma degli scontrini nei negozi e avere una firma è importante perchè con quello puoi fare tutto e poi sarebbe come non avere un identità.
Sì , l’utilizzo dei computer e dei tablet va bene perchè è la nuova rivoluzione, ma non da sostituire interamente la scrittura.
Negli anni comunque scrivi sempre meno infatti la calligrafia delle persone più grandi non è capibile anche perchè tendono a scivere più velocemente.
LA SCRITTURA A MANO NON E’ SOSTITUIBILE!!!:)
GIULIA E ELEONORA.

Un biglietto di invito scritto a mano in bella calligrafia

Un biglietto di invito scritto a mano in bella calligrafia

Continua
AdminL’importanza della scrittura a mano