Attualità

Attentato a Brindisi: “Morvillo Falcone”

Primo sospettato: Brindisi, 20 maggio 2012 . C’e’ un primo sospettato per l’esplosione di ieri mattina davanti alla scuola ”Morvillo Falcone” in cui ha perso la vita Melissa Bassi, 16 anni, e sono rimaste ferite altre 5 studentesse, tutte di Mesagne, che erano appena arrivate con l’autobus di linea. Si tratta di un ex militare, esperto di elettronica, che secondo quanto si apprende, e’ stato ripreso da una telecamera di videosorveglianza scovata dagli inquirenti. Il filmato lo ritrarrebbe mentre posiziona il cassonetto blu sotto il muretto della scuola in piena notte.

Dagli inquirenti non ci sono ne’ conferme ne’ smentite su questa pista ma e’ certo che si sta lavorando sulle immagini delle telecamere da cui sono giunti buoni spunti investigativi. Questa pista fa tralasciare quella mafiosa che gia’ ieri era stata ridimensionata notevolmente. La giornata di ieri e’ stata infatti tutta dedicata agli interrogatori di pregiudicati della zona mentre attualmente l’inchiesta appare ad uno snodo delicato. Alle 11 a Brindisi e’ prevista una conferenza stampa del procuratore della Dda di Lecce, Cataldo Motta.

Ecco la storia:
È successa una cosa terribile: hanno messo una bomba nel cassonetto della spazzatura davanti alla scuola “Morvillo Falcone”.
La bomba doveva scoppiare alle 7,55 ,ma invece è scoppita alle 7,45, se fosse scoppita all’orario stabilito sarebbero morti più studenti.Melissa Bassi è morta appena arrivata in ospedale, molte sue amiche sono in ospedale in particolare una sua amica lotta per sopravvivere di nome Veronica Capodieci.

BRINDISI – «Ho visto la morte in faccia, non voglio più andare a scuola».
Selena, 16 anni, di Mesagne, era la migliore amica di Melissa Bassi, la 16enne mortanell’esplosione: mentre esprime il suo stato di shock, ricoverata al secondo piano dell’ospedale Perrino di Brindisi, semisedata, non sa ancora che la sua compagna del cuore non c’è più. Selena e Melissa andavano in classe insieme, la seconda A dell’indirizzo servizi sociali e da grandi volevano fare le assistenti sociali.
Mafia o Terrorismo?
Secondo noi è stata la Mafia perchè hanno messo la bomba all’anniversario della morte di Giovanni Falcone e la sua moglie che combattevano contro la Mafia sono morti in macchina mentre erano in autostrada dove la Mafia ha fatto scoppiare guardacaso una bomba.

A cura di Clotilde, Claudia e Flavia

read more
Attentato a Brindisi: “Morvillo Falcone”

21/12/2012 – Fine del mondo o nuovo inizio???

Non si sa se è vero ma una cosa è certa o ci sarà la fine del mondo oppure ci sarà una nuova era, un nuovo inizio.

Secondo un conteggio fatto dal popolo Maya il 21-12- 2012 il mondo così come lo conosciamo adesso finirà.
Le profezie che riguardano la fine dell’umanità sono innumerevoli: c’è chi prevede fiamme e fuoco dal cielo, chi terremoti e catastrofi naturali, chi l’impatto di un meteorite, chi parla di guerre nucleari a cui la razza umana non sopravvivrà o quanto meno solo pochi meritevoli o “risvegliati”.
Ciò che colpisce i lettori non sono le differenze tra le varie profezie ma ben sì le somiglianze.
Nessuno sa se succederà davvero, del resto profezie sulla fine del mondo c’erano state anche in passato e ampiamente superate: siamo sopravvissuti all’anno 1000, al 1260, al 1999.
Allora ci sarà davvero la fine del mondo o è semplicemente una cavolata per spaventare la gente????

Personalmente penso che qualcosa succederà, il mondo sta andando troppo in fretta, contro “natura” e continuamente la “Terra” ci sta segnalando che non ce la sta facendo più, attraverso terremoti, tzunami, onde anomale…
Occorre prendersi maggiormente cura della Terra se non vogliamo tutti fare un gran botto e rimanere tutti senza casa!!!! Penso che tutti noi nel nostro piccolo possiamo dare un contributo alla cura del Mondo, senza aspettare che siano altri ad occuparsi delle cose importanti con grandi cambiamenti di pensiero.


Tutti noi siamo importanti e contribuiamo al destino del mondo, in fondo anche una casa si costruisce con piccoli mattoni e un piccolo mattone potrebbe essere quello di rispettare maggiormente l’ambiente, non buttando cartacce in terra, facendo la raccolta differenziata dei rifiuti o non sprecando beni preziosi come la luce o l’acqua!

A cura di Gaia

read more
21/12/2012 – Fine del mondo o nuovo inizio???