La storia di Cipì

Cipì (parte 3) 1A

 

IL SIGNORE DELLA NOTTE

cipì 8

 

Una fredda notte Cipì vede un buco tutto nero nel muro della casa di  fronte e ad un tratto si accesero due scintille : era la casa del signore della notte.

 

 

 

 

                                                                   Cipì poliziottocipì9

Cipì interroga gli amici del tetto e scopre che alcuni passerotti sono andati a parlare con le stelline e non sono più tornati.

 

 

 

cipì 10

 

Il mistero svelato

Ad un certo punto, sul calar della notte, Cipì vede due stelline scintillanti che dicono agli uccellini di avvicinarsi per portarli nel paese della felicità. Passerì si rende conto che non sono stelline, ma sono gli occhi del signore della notte, ad un tratto due passeri si avvicinano e il signore della notte li afferrò con gli unghioni.

 

cipì11

 

                                                                 Assemblea

Cipì raduna tutti gli uccelli del tetto sul grande albero per fare un’ assemblea e spiegare cosa è successo ai figli di Cippicippi e Chiccolaggiù che sono scomparsi nella notte.

 

 

cipì12

 

 

Il racconto di Cipì

Dopo il racconto di Cipì, sul grande albero si scatena una tremenda confusione. Alcuni credevano a Cipì ed altri pensavano che il signore della notte fosse buono e li proteggesse.

 

cipì13

 

Al castello antico

Cipì va al castello antico per cercare delle prove contro il signore della notte, ma un uccello del castello antico si avventa contro Cipì quando parla di quello che considerano il loro protettore.

 

cipì14

 

 

La promessa del vento

Cipì e Passerì vanno a chiedere aiuto alla luna, al sole e alle nuvole, ma loro non possono aiutarli, quindi si rivolgono al vento che promette di dar loro una mano per trovare le prove.

 

cipì15

 

                                                                                                La prova 

La primavera ritornò e con essa il vento che mantiene la sua promessa. Cipì radunò tutti i passeri davanti al buco del signore della notte il vento entrò come una furia nel buco e uscì trascinando con sé avanzi di ossa e piume lacerate .

cipi16

 

Gli uccellini fanno un patto per non far avvicinare nessuno al signore della notte e lasciano della sentinelle a controllare che nessuno si avvicini. Il signore della notte la dodicesima notte preso dalla fame, se ne andò per sempre.

 

 

3cipì 17

 

                                                                                                               La libertà

In quei giorni ci fu una grande festa. La mamma di Cipì andò dal figlio per abbracciarlo e dirgli che ere stato coraggioso e che era fiera di lui perchè era stato buono e generoso con tutti. passarono i giorni, le staioni, gli anni e Cipì e Passerì conobbero la felicità ed ebbero tanti figli.

 

 

 

read more
AdminCipì (parte 3) 1A

Cipì (parte 2) 1A

NEL CESPUGLIOim11

Cipì va a prendere da bere al fiume per la compagna ferita.

 

 

im17

 

 

Cipì promette a Passerì che non l’abbandonerà mai e le chiede se, quando sarà guarita, vorrà costruire un nido insieme a lui. Passerì risponde felice che non vede l’ora di guarire.

 

 

im13

 

                                                               GUARIGIONE

Cipì racconta a Passerì che i frutti stanno già maturando sugli alberi.

 

 

 

im18

 

 

UN POSTO PER IL NIDO

Quando Passerì guarisce i due passerotti iniziano le corse pazze presi dalla voglia di volare, di giocare, di essere liberi e felici.

 

cipì 1

 

 

 

Alla fine Cipì e Passerì decidono di costruire il loro nido proprio sul tetto su cui era nato Cipì.

 

cipì 13

 

LA GUERRA

Quella notte il cielo era un campo di battaglia: tuoni, fulmini, grandine fecero spaventare gli uccellini.

 

cipì 2

 

Quando tornò Palla di fuoco, le nuvole si dispersero e giunse l’arcobaleno con i suoi meravigliosi colori che abbracciava la terra in segno di pace.

 

 

 

cipì 3

TRE

Quando il nido fu pronto Passerì depose tre uova e, mentre le covava, Cipì andava e tornava dal tetto ai campi in cerca di cibo per sè e per la sua compagna.

 

 

 

cipì12

I figli di Cipì ruppero le uova, un giorno di settembre e Cipì pieno di felicità, fece il giro del paese per annunciare a tutti la loro nascita. Quando giunse da Margherì la trovò morente perchè la falce aveva reciso tutti gli steli del prato.

 

cipì 9PALLA DI FUOCO

Con l’arrivo dell’autunno le rondini saltarono in groppa del vento e sparirono nell’infinita vastità del cielo.

 

cipì 10

Palla di fuoco si fa sempre più pallido e le forze gli vennero a mancare e sparì in mezzo alle nebbie.

Il bel cielo azzurro dove Cipì e Passerì avevano vagato diventò grigio. La vita dei passerotti diventò molto difficile.

cipì 6

 

LE FARFALLE BIANCHE

Un mattino dalle nuvole cominciarono a staccarsi tante farfalline bianche e i figli di Cipì si divertivano a rincorrerle e a giocare con loro.

 

cipì 8

 

 

 

 

Le farfalle bianche ricoprirono tutta la terra e i passerotti non trovavano più niente da mangiare.

 

 

cipì 5

 

LA FAME

Beccodolce aveva trovato tanti chicchi di grano sotto un porticato vicino alla tana dell’uomo. Molti passeri rimasero intrappolati nelle gabbie.

 

 

cipì 4

 

 

 

NEL POLLAIO

In un altro cortile c’era un pollaio socchiuso. I passeri, guidati da Cipì, entrarono a due a due e tutti riuscirono a mangiare.


cipì 7

 

BOCCONI GIALLI

Chiccolaggiù aveva visto un bel boccone giallo in mezzo ad un cortile, ma Cipì capì subito che si trattava di una trappola, infatti, un passero che non resisteva più dalla fame, si lanciò sul boccone e, nell’istante in cui lo beccò scattò una molla che lo strozzò.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

read more
AdminCipì (parte 2) 1A

Cipì – 1A

                                                                    Nascita di Cipì

IM1

C’era una volta un piccolo paese disteso nel verde e nel sole: nel paese c’era un palazzo e sul tetto del palazzo, nascosta sotto una tegola, una passera covava tre uova.

 

 

im2

 

 

 

Un bel giorno di primavera le uova si schiusero. Uno dei tre passerotti lo chiamarono Cipì  perchè non smetteva mai di dire: – Cipì, Cipì, voglio uscire di qui!

 

 

im3

 

 

Il mondo

Cipì salta fuori dal nido e va a sbattere il becco contro il camino.

 

im6

 

                                                                                                

Cipì si rannicchia sotto l’ala della mamma e sente il suo cuore che batte

e fa: – tum, tum!

 

 

im4

                                                                                                                                                      Il buco fondo e nero

Cipì salta da una parta all’ altra del camino

finchè ci cade dentro

 

                                                                            

im5
Cipì cade nella cenere del focolare e dei bambini cercano di afferrarlo.

                 

 

 

 

im10

 

                          Prigioniero

I bambini legano un filo alla zampa di Cipì.

 

im9

 

 

 

 

Cipì riesce a fuggire dalle mani dei bambini e torna dalla sua mamma volando.

 

im7

 

 

           Alla scoperta del mondo   

Cipì con la mamma e i fratelli vola sul susino e ascoltano il canto  degli insetti.

im8

 

 

 

Cipì vola e guarda incantato il mondo, poi si butta in picchiata verso Nastro d’ Argento vedendo la sua immagine riflessa e ciaff!

 

 

im12

 

Margherì

Cipì  fa amicizia con un fiore che si chiama Margherì e vive in riva a Nastro D’Argento.

 

im19

 

 

La mamma dice ai tre fratellini che sono diventati grandi che si devono arrangiare da soli e devono stare attenti ai pericoli.

 

im15

 

 

 

Gli artigli

Cipì vuole scoprire se è vero ciò che gli ha detto la mamma sugli artigli invisibili del gatto e si avvicina sempre di più.

im14

 

 

                Gli artigli del gatto strappano la coda di Cipì che però,

                   per fortuna, riesce a fuggire.

 

 

cipì 11

                   

 

             La fucilata                                              

Cipì va in campagna insieme ai suoi compagni e beccano i semini   gialli, ma ad un certo punto tutti scappano perchè arriva l’uomo con il tubo luccicante.

 

im16

 

 

 

 

Dopo un formidabile tuono una passerotta rimane ferita ad un’ala e Cipì la mette in salvo portandola dietro un cespuglio.

 

read more
AdminCipì – 1A