Il libri più belli … secondo me (parte1)

Leggere è una delle mie passioni. Leggo da quando avevo cinque anni. Ho iniziato con Geronimo Stilton: sono libri molto bellini, scritti in modo simpatico e con tante parole buffe.

Alcuni libri mi hanno fatto sognare, come la saga “Viaggio a Deltora“ di Emily Rodda: mi sono immaginato di viaggiare con Lief e Jasmine, i protagonisti del Regno di Deltora ed affrontare con loro molti pericoli. Ho sognato montagne di dolciumi con “La torta in cielo” di Gianni Rodari, un autore molto conosciuto che ha scritto tanti libri divertenti.

Il pupazzo parlante” e “La maschera maledetta” della collana Piccoli Brividi sono libri che mi hanno tormentato le notti e tuttora, se ci penso, mi viene la tremarella.

Uno dei miei scrittori preferiti è Roald Dahl. Ho letto quasi tutto ciò che ha scritto. I libri più belli sono “La fabbrica di cioccolato”, che fa venire l’acquolina in bocca pensando ai fiumi di cacao, ai prati di liquirizia e alle vasche di mentine e la storia di “Matilda” una bambina prodigiosa con un potere magico negli occhi, che riesce a metter fine al menefreghismo che la circonda grazie a questo potere.

Mi è piaciuto e consiglio “Il Mago di Oz” una lettura facile e divertente per i piccoli appassionati di classici.

La mia passione per i libri ha influenzato anche il mio fratellino che è diventato un grande lettore di libri e fumetti, ma non come me!

Ettore

AdminIl libri più belli … secondo me (parte1)
Share this post

Related Posts