Federigo-degli-Alberighi-immagine.jpg

Federigo degli Alberighi

Federigo degli Alberighi figlio di messer Filippo degli Alberighi si innamorò di una nobildonna Monna Giovanna e per corteggiarla le sue ricchezze finirono,gli rimase falcone e si trasferì a Campi.

Il marito di Giovanna si ammalò e morì e lei suo figlio andarono a Campi.

Il figlio di Giovanna conobbe Federigo,vide il falcone e gli

piacque tanto e lo desiderava molto ma non aveva il coraggio di

chiederlo ad esso.

Anche il figlio di Giovanna si ammalò e ormai in fin di vita la mamma gli chiese che cosa voleva come regalo e lui gli rispose che solo il falcone di Federigo l’avrebbe fatto guarire,così la mamma prese un’amica di compagnia e si incamminarono verso la casa di Federigo.

Arrivati a casa sua monna Giovanna se per sdebitarsi perché per colpa del suo amore nei confronti di Giovanna era finito in rovina,

se poteva offrirli un pranzo.

Una volta entrati a casa di Federigo,lui non avendo niente da portare in tavola prese il falcone,lo cucinò e glielo servì a tavola.

Alla fine del pranzo dopo aver mangiato e parlato la donna gli chiese se gli poteva donare il suo falcone per darlo a suo figlio in fin di vita.

Federigo scoppiò in lacrime e dopo un po’ che piangeva la donna disse che non importava che poteva tenerselo ma lui gli disse che il falcone gliel’aveva servito nel piatto perché non aveva nulla da offrirle se non il falcone.

Dopo questo fatto la donna tornò a casa e dopo qualche giorno il figlio morì e le fu molto addolorata.

Lei era molto ricca e i suoi fratelli la convinsero a risposarsi ma lei disse che se si risposava lo faceva solo con Federigo perché anche se era povero lui era nobile dentro.

Allora i due si sposarono e Federigo tornò di nuovo a stare bene.    

A cura di Jacopo Pratesi

 

AdminFederigo degli Alberighi
Share this post

Related Posts