A_81ee223e9c.jpg

La marcia

La marcia è una delle tante discipline dell’atletica leggera ed è quella in cui sono specializzata. La marcia è una camminata spinta alla massima velocità che consiste nell’avere sempre un piede a contatto con il terreno e l’altro d’appoggio completamente esteso.Le gare si svolgono solitamente su strada, ma si praticano anche quelle su pista, con un percorso che da 13 anni in su varia da 3 km a 50 km, e per i ragazzi di 11-12 anni è di 2 km (raramente 1 km).
Le regole più importanti sono:
– avere i pantaloni corti perché devi avere il ginocchio scoperto;
– devi avere sempre un piede attaccato a terra;
– devi attaccare di tallone poi andare di pianta e staccare di punta;
– durante la gara ci sono dei segnali: uno è una specie di “S” che significa che sei in sospensione cioè che hai tutti e due i piedi staccati da terra, un altro è “” che significa che stai sbloccando il ginocchio e cioè che lo stai piegando quando non devi; infine c’è in segnale tutto rosso che significa che sei stato squalificato.
– durante la gara c’è anche un tabellone che deve essere controllato perché, quando c’è scritto il tuo numero con tre pallini rossi, significa che sei squalificato.
È una disciplina molto faticosa e complicata… per questo è molto difficile trovare persone che la praticano. Tutto sommato però è uno sport molto divertente!

A cura di Marta B.

AdminLa marcia
Share this post

Related Posts