zona_sacra_fiesole.jpg

La Zona sacra dell’area archeologica di Fiesole

Nella ZONA SACRA è stato molto interessante osservare le rovine di due templi posti uno dentro l’altro.
Era più antico quello etrusco che si trovava dentro quello romano.Il tempio etrusco era dedicato a Minerva, corrispondente alla dea greca Atena e alla dea romana Minerva.
Si è potuto stabilire questo dal ritrovamento di una piccola civetta in bronzo che ora si trova nel museo di Fiesole. Inoltre si sono ritrovati tanti ex voto cioè oggetti che rappresentavano parti del corpo guarite, il cui merito si attribuiva alla dea. Infatti questo tempio era dedicato alla dea Minerva nella sua qualità di dea della salute.
Di fronte ai templi abbiamo osservato due altari in pietra su cui venivano fatti sacrifici di animali o offerte votive.
Risalendo dalla zona dei templi verso il teatro abbiamo osservato una tomba.
Questa risale all’epoca dei Longobardi (VII sec. d.C.). Essa era una tomba costituita da una fossa le cui pareti erano ricoperte di pietre e coperta da una lastra intera, sempre in pietra. Si trattava di tombe di persone importanti perchè all’interno c’era il corredo funebre.

AdminLa Zona sacra dell’area archeologica di Fiesole
Share this post

Related Posts