piscioma.jpg

Il Nuoto

Il nuoto risale a oltre 7000 anni fa; venne inserito nella prima Olimpiade nel 776 a.C. in Grecia. Sport molto impegnativo che richiede molto sforzo, energia e tempo. Considerato uno sport completo e salutare, che distribuisce il movimento omogeneamente su tutto il corpo, favorisce la salute, la longevità e il benessere  fisico e psicologico. Il nuoto, come alcuni suoi derivati, viene praticato per diversi motivi: per svago, per soccorso, per esercizio fisico, ginnastica preparatoria e altro.

Un nuotatore che nuota a delfinoNuotatori e nuotatrici, per svagarsi, fanno il dorso dove si può tenere la testa fuori dall’acqua; il soccorso viene usato per evitare l’affogamento e questo viene consentito a chi vorrà fare il bagnino. Ci sono diversi stili: il delfino, il dorso, la rana e lo stile libero. Cominciamo dal delfinio: è uno stile molto difficile e molto faticoso. Il campione del mondo di delfino è Michael Phelps che ha stabilito anche il record del mondo. Passiamo al dorso: stile molto bello. Tanti credono che sia uno stile dove hai più tempo per respirare ma non è così perché quando si nuota a dorso, si respira poco e si fa molta fatica. Passiamo alla rana: è uno stile molto ma molto faticoso, soprattutto senti fatica alle gambe perché devono fare un grande sforzo.

giovanni rana

Adesso parlo di me: la mia passione per il nuoto è cominciata quando avevo 3 anni con lo scopo di imparare a galleggiare. Da li ho cominciato ad andare ai corsi – chiamati livelli – per passare alla categoria agonistica dove tutt’ora sono. Quando ero più piccolo ero molto bravo e riuscivo a vincere molte medaglie: con il passare degli anni ho cominciato  a calare di prestazione. Ora sono in una categoria dove gareggio con i ragazzi e le ragazze del 2002, 2001, 2000, 1999, 1998, 1997, 1996 e del 1995. Per me il nuoto è uno sport molto importante: ha influenzato la mia vita e penso di continuare a praticarlo. In totale ho vinto 32 medaglie sia d’oro che d’argento e di bronzo. Lo sport è il passatempo migliore.

A cura di Thomas 

AdminIl Nuoto
Share this post

Related Posts