image3.jpg

Vajont

Il disastro del Vajont avvenne la  sera del 9 ottobre 1963 nel bacino idroelettrico artificiale del Vajont, a causa della caduta di una enorme frana che apparteneva al Monte Toc nelle acque del sottostante bacino. La conseguenza fu la tracimazione dell’acqua del “lago” , con effetto di dilavamento delle sponde, ed il superamento della diga, provocarono l’inondazione e la distruzione degli abitati del fondovalle veneto, tra cui longarome .Il disastro causato dalla frana coinvolse anche Erto, che si trovava vicino alla nuova riva del lago artificiale del Vajont dopo la costruzione della diga. Il paese di Erto fu colpito dall’onda, che si creò successivamente al crollo di una parte del Monte Toc. La diga è ancora riconoscibile ma nella parte in cui  precedentemente ci stava l’acqua ora c’è la terra…la terra della frana del monte toc che causó tale disastro.

A cura di Gaia.Nepi 3B

 

 

 

AdminVajont
Share this post

Related Posts