icona-facebook.png

Facebook

Tutti conosciamo Facebook… Facebook è stato programmato nel 2004, da Mark Zuckerberg, Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovit, Chris Hughes. Facebook  è stato programmato all’università di Harvard, è disponibile in 70 lingue diverse e nell’ottobre 2012 conta circa 1 miliardo di utenti attivi che effettuano l’accesso almeno una volta al mese, classificandosi come primo servizio di rete sociale per numero di utenti attivi. Il suo nome prende spunto da  un elenco con nome e fotografia di alcuni studenti. Le persone che vogliono iscriversi (utente) possono accedere al sito grazie a una registrazione gratuita, durante la quale vengono richiesti dati personali come nome, cognome, data di nascita e indirizzo e-mail. Per iscriversi va messa per forza la data di nascita, infatti, la legge dice che i minori di 14 anni, anche se molte volte i ragazzi che vogliono avere Facebook, ma hanno meno di 14 anni mettono una data di nascita falsa per poi entrare senza problemi.

Le persone possono creare un profilo personale, includere altre persone, aggiungendole come “amici”, e scambiarsi messaggi, anche via chat incluse le notifiche automatiche quando questi aggiornano i propri profili. Inoltre le persone possono fondare e unirsi a gruppi per condividere interessi in comune con altre persone, organizzati secondo il luogo di lavoro, la scuola, l’università ecc… ecc… Condividere contenuti multimediali ed utilizzare varie applicazioni presenti sul sito.

Per personalizzare il proprio profilo l’utente può caricare l’ immagine del profilo (foto) con la quale può rendersi riconoscibile  Può inoltre fornire ulteriori informazioni, come il comune di nascita, quello di residenza, la scuola frequentata, il proprio datore di lavoro, la propria situazione sentimentale ecc.. ecc…

Ogni volta che si entra su  Facebook  la pagina iniziale contiene dei post. Sulle foto, video, ecc… ecc… Puoi lasciare un “mi piace ” e/o “un commento”.

A cura di ARIANNA PARRABBI

AdminFacebook
Share this post

Related Posts