Senza categoria

Perché gli alberi perdono le foglie

In origine, la Terra era piena di alberi, ma non erano affatto come quelli di oggi.
C’ era anche un dio chiamato Rayo, era molto simpatico, ma anche severo.
Gli alberi danzavano e cantavano tutto il tempo, ma a Rayo non piaceva quando lo facevano, gli dava noia perché gli veniva un gran mal di testa.
Un giorno d’inverno Rayo, stanco del gran rumore, li minacciò dicendogli che se avessero continuato a cantare e a ballare li avrebbe puniti severamente.
All’inizio gli alberi non cantavano perché avevano paura della minaccia, ma dopo un po’ di tempo dimenticarono gli avvertimenti del dio e ricominciarono a fare un gran caos.
Allora Rayo inferocito li punì: li inchiodò per terra e tolse loro la voce, così li fece stare zitti e fermi.
Per il dolore agli alberi caddero tutte le foglie e per questo, tutti gli inverni, ancora oggi, al solo ricordo della punizione, gli alberi perdono le foglie

Marco e Costanza  giugno 2019

Continua
AdminPerché gli alberi perdono le foglie