blog-Mattia-foto.jpg

FLORENTIA

Il giorno 2 aprile siamo andati a visitare l’antichissima Firenze romana.

Secondo i reperti sappiamo che Firenze fu fondata da un gruppo di soldati che scese dal colle di Fiesole in primavera. In onore della divinità Flora diedero a questa città appena fondata il nome Florentia che, poi, si trasformò in Firenze.

Ci siamo ritrovati a Palazzo Vecchio con la nostra guida di nome Florinda che ci ha condotti in via De’ Bentaccordi per poi andare in via Torta, nome che deriva dalla struttura storta, perché delimitava il perimetro dell’antico anfiteatro romano che era stato costruito al di fuori delle mura cittadine.

Florinda, poi, ci ha iniziato a parlare di antichi reperti di colonne.

Dopo ci ha portato a vedere un negozio dove, dall’esterno, si potevano ammirare dei resti di una vecchissima e stupenda colonna romana.

Girando l’angolo ci siamo ritrovati davanti un hotel a quattro stelle e Florinda ci ha raccontato che le antiche torri romane erano tutte a pianta quadrata.

A Firenze ce n’è solo una a pianta circolare: la torre della Pagliazza. Quest’ultima è stata costruita nel Medioevo sopra una vasca termale.

Dopo la peste la torre è stata chiusa e, dopo che è stata riaperta, è diventata una prigione femminile chiamata “La Pagliazza” perchè le donne dormivano su giacigli di paglia.

Proseguendo nel cammino siamo giunti a piazza della Repubblica. Arrivati in quel grande spazio abbiamo notato subito una colonna dove sopra c’era una statua raffigurante la dèa Venere, che è molto simile alla dèa Flora.

Infine Florinda ci ha mostrato la Firenze romana in miniatura: una riproduzione vicina all’arco di via degli Strozzi.

Questa gita è stata molto divertente e per di più ci siamo comportati bene.

A cura di: Mattia V. e Nicole D.

AdminFLORENTIA
Share this post

Related Posts