donna_etrusca-nina1.jpg

LA DONNA NELLA SOCIETA’ ETRUSCA

Le donne etrusche erano diverse dalle donne greche e romane perché erano libere di partecipare alla vita pubblica accanto ai loro mariti.
Questo voleva dire che avevano potere decisionale e potevano influenzare delle scelte.

Andavano ai banchetti, agli spettacoli e alle feste, parlavano di politica. Sapevano leggere e controllare affari economici.
Avevano un nome proprio (non quello del marito) e potevano addirittura avere una propria tomba con il proprio nome scritto sopra.

Erano bellissime, ad esempio si potevano truccare, prendersi cura del corpo, e amavano farsi fare sculture affreschi eccetera.
Avevano molti gioielli che indossavano e che ereditavano dalle famiglie.

Ovviamente questo valeva per le donne di rango e non nelle altre donne.
Nonostante tutto questo non era una società “matriarcale”: che vuol dire che non comandavano loro.

Un’ altra particolarità è che allattavano e si occupavano in prima persona della crescita dei figli.

A cura di NINA

FONTI:
https://storia-e-mito.webnode.it/products/la-donna-etrusca/
https://culturificio.org/gli-etruschi-la-condizione-della-donna/
https://www.finestresullarte.info/888n_donna-etrusca-liberabellissima-moderna.php

AdminLA DONNA NELLA SOCIETA’ ETRUSCA
Share this post

Related Posts