robo_app_2014.jpg

Testo collettivo – Avventura fantasy (finale3): “Gli avventurieri a caccia dei bracconieri”

Durante la salita, molto ripida, si vedevano delle carcasse di animali selvatici.
I ragazzi ansiosi, restarono stretti stretti, ma ingenui per cosa potesse accadere…
Poi sentirono uno sparo e poi un altro e un altro ancora; fecero una trappola con il legno, con quanto trovarono, sperando di colpire e fermare i bracconieri.
Si preoccuparono perché sentirono dei passi pesanti…così li videro. Erano loro.
Quando i ragazzi videro quei bracconieri si nascosero.
“Ci sono cascati!” disse il capitano coraggioso, dato che la trappola scattò subito nel momento in cui i bracconieri passarono; erano svenuti, così i ragazzi rubarono le armi e la mappa delle trappole.
Trovarono un riparo; quella notte fu molto dura per gli avventurieri, ma la mattina arrivò ben presto.
L’erba attorno era piena di rugiada, alberi bagnati e il ruscello, che strabordava.
Il capo banda di nome Enrico ebbe un’ottima idea: “Perché non mangiamo un po’ di pesce?” disse.
Ma dopo un po’ Gerson, uno dei ragazzi, sparì; quindi tutta la banda andò a cercarlo imprudentemente in tutta la foresta…
Dopo quasi un giorno trovarono una struttura imponente; c’erano i compari dei mascalzoni. Sicché armati senza pietà gridarono: “Attacco!”
Sicché, tutti andarono ad attaccare la fortezza, sfondarono la porta, e anche se scoperti, riuscirono a sconfiggerli. Circa la metà dei bracconieri vennero legati e buttati giù dal fiume.
Grazie a delle mountain-bike trovate per caso in quel rifugio-fortezza, tornarono a casa, tutti zuppi d’ acqua, ma molto fieri di quello che avevano fatto.
Avevano vissuto una vera AVVENTURA!!!

A cura di Irene, Francesco, Raffaello, Matteo e Riccardo

AdminTesto collettivo – Avventura fantasy (finale3): “Gli avventurieri a caccia dei bracconieri”
Share this post

Related Posts