karate.jpg

Karate

Nato in Giappone, era una delle arti marziali delle isole Ryukyu, a Okinawa e significa “mano vuota”.
Fu sviluppato nel Regno delle Ryukyu in Giappone nel XIX secolo.
Il Karate si chiama cosi perche “Kara” vuol dire vuoto e “Te” mano.

Karate scritto con i kanji giapponesiI principali stili del Karate sono:
– Shorei-Ryu, Shorin-Ryu, Shotokan, Shito-Ryu, Wado-Ryu, Goju-Ryu, Naha-Te, Uechi-Ryu, ecc…

Le regole del Dojo sono 5, ovvero:
1) Hitotsu Jinkaku Kanseini Tsutomoro Koto (cerca di impegnarti costantemente).
2) Hitotsu Makoto No Michi (cerca di essere giusto e sincero).
3) Hitotsu Doryoko No Seishin (dobbiamo cercare di impegnarci con assidua costanza).
4) Hitotsu Reigi (dobbiamo cercare di agire nel rispetto e nella cortesia).
5) Hitotsu Kekki No Yu (dobbiamo cercare di controllare i nostri istinti).

L’abito che si usa è il Kimono.

Di seguito un vecchio video con il primo Kata… Buona visione!

A cura di Gabriele

AdminKarate
Share this post

Related Posts