la-stella-di-andra-e-tati-film.jpg

Altre riflessioni sul film

Il film è molto triste, ti fa capire che gli errori non devono ripetersi, che non c’è differenza tra ognuno di noi, non bisogna giudicare dall’esterno e hanno tutti gli stessi diritti. Questa cosa è successa solamente 75 anni fa ma ci sono ancora delle persone che non riescono a capire la gravità dell’evento e continuano a pensare che sia giusto in quel modo; per fortuna il 27 gennaio 1945 il campo di concentramento di Auschwitz è stato liberato e la guerra è finita.
A cura di Ettore Luporini

Andra e Tati erano due bimbe ebree che vennero caricate  su un camion con violenza  e portate ad Auschwitz.
Lì, furono maltrattate e tenute lontane  dalla loro Madre.
Non mi è piaciuto il video perché mi ha fatto tristezza e spero che non succeda di nuovo una cosa del genere.
A cura di Leo

Questo video mi ha messo tristezza per tanti motivi.
Ho sofferto quando la spia italiana ha indicato ai militari tedeschi la casa abitata dagli ebrei, e i militari hanno fatto irruzione durante la notte, costringendoli a seguirli per poi deportarli nei campi di concentramento. Ho sofferto quando i militari tedeschi hanno separato i figli dalle mamme.
Ho sofferto quando un militare tedesco ha chiesto ai bambini se volevano vedere le loro mamme, Sergio (il cugino) e altri bambini si sono fatti avanti rispondendo di sì. Andra e Tati sono rimaste lì, ascoltando il consiglio della militare tedesca. Quello per me è stato un grande atto di forza.
Il peggio è pensare che un popolo si sia scagliato contro un altro provocando dolore, sofferenza e morte.
Mi auguro che non succeda mai più.
A cura di Raffaele

“La Stella di Andra e Tati” mi è piaciuta, però era molto triste. Questa è una storia vera successo durante la seconda guerra mondiale. La guerra mondiale è finita il 27 gennaio 1945, altri paesi stanno ancora vivendo guerre. Gli abitanti che hanno vissuto durante la guerra hanno dovuto affrontare tante difficoltà, alcuni sono sopravvissuti e altri no. Era molto triste quando separavano i bambini ebrei dai loro genitori, e tantissimi di loro sono morti. Spero che non riaccada mai più.
A cura di Lara

Il film mi è sembrato bello ma triste, Andra e Tati sono state sfortunate e coraggiose.
Io non capisco perché gli ebrei dovevano subire tutto questo, per loro è stato un momento bruttissimo.
A cura di Ginevra

A me è piaciuto molto il video della stella di Andra e Tati anche se mi ha fatto impressione che tutto questo sia successo davvero.
A volte penso a come sia stato difficile per tutti affrontare quel periodo. Andra e Tati sono state molto fortunate perché dopo essere uscite dai campi di concentramento hanno ritrovato i genitori, però non tutti sono stati così fortunati.
Il 27 gennaio 1945 hanno aperto le porte del campo di concentramento di Auschwitz. Speriamo che la guerra non accada mai più.
A cura di Dora

Mi è piaciuto molto come film. Però era triste l’idea che quei bambini fossero così piccoli e che già a quell’età fossero divisi dai loro genitori. Un’altra cosa molto brutta è che gli davano poche cose da mangiare.
Questo film mi ha fatto capire che ci sono delle persone molto cattive e non dobbiamo fidarci delle persone che sembrano buone.
A cura di Sveva

AdminAltre riflessioni sul film
Share this post

Related Posts