Visita agli scavi del teatro romano di Firenze

Siamo andati con il pulmino comunale a Palazzo Vecchio, per visitare gli scavi del teatro romano a Firenze.
Lo sapevate che sotto il nostro Palazzo Vecchio c’è un sito archeologico? E che questo palazzo è stato costruito sulle rovine di antiche costruzioni? Addirittura di Florentia?
Ecco come lo abbiamo scoperto.

Abbiamo incontrato la nostra guida, Giacomo, che ci ha parlato delle origini di Firenze e del suo teatro.
Abbiamo scoperto che Palazzo Vecchio poggia sui resti dell’antico teatro romano di Florentia (il primo impianto del teatro potrebbe risalire a quando Firenze era colonia romana, 59 a.C.).
Forse risale fra la fine del I e gli inizi del II sec. a.C., l’ultimo ampliamento imperiale.

Il teatro aveva una forma a semicerchio, che oggi viene occupata quasi interamente da Palazzo Vecchio, con la cavea rivolta verso Piazza della Signoria.
In seguito sopra il teatro romano sono state costruite delle case, poi Palazzo Vecchio.
Quindi tra i resti abbiamo visto anche quelli di vecchie abitazioni.
Nel tempo le “burelle” (corridoi del teatro) sono state usate in modo diverso: come discariche di materiali, oppure come stallette per animali; infine come luoghi di sepoltura e addirittura anche carceri!

Successivamente siamo scesi sotto Palazzo Vecchio per ammirare gli scavi attraverso un percorso obbligato.
Qui siamo rimasti a bocca aperta!
Abbiamo visto alcuni tratti delle burelle, compreso il vomitorium, ossia il corridoio centrale del teatro.
ERAVAMO NELLA STORIA!

Più tardi Giacomo ci ha mostrato due maschere teatrali (riprodotte come gli originali) e ci ha recitato una scenetta, che poi ci ha riproposto a noi. Alcuni hanno ripetuto la parte teatrale ed è stato molto divertente.
Una bella esperienza.

A cura di Sofia e Samuele (attore teatrale)
Per tutta la classe quinta A

AdminVisita agli scavi del teatro romano di Firenze
Share this post

Related Posts