Le mie paure e come le affronto

Io, quando arriva la notte inizio sempre ad avere un tremolio alla pancia , perché ho paura del buio.

Lo so che è una cosa imbarazzante, ma è più forte di me .

Una notte mi sono svegliata e c’era molto buio in camera mia, sono andata

a chiamare i miei genitori e mi hanno riportata a letto stando un po’ lì con me

finché non mi sarei addormentata .

La mattina dopo mi sono svegliata e, siccome non avevo niente da fare, mi sono chiusa in camera con la luce spenta per provare a superare la paura del buio.

Pensavo che ci sarei riuscita e, alla fine, ce l’ho fatta, ma non del tutto.

Infatti, quando è arrivata l’ora di dormire, non ci sono riuscita subito, allora ho preso il mio più grande peluche e, stringendolo forte, mi sono addormentata.

Non c’è niente di meglio per me che abbracciare un morbido peluche!

Nel momento in cui ho abbracciato il mio peluche, ho sentito che insieme a lui

avrei potuto affrontare tutte le notti e che se mi fosse successo qualcosa lui mi avrebbe protetto e che non mi avrebbe mai lasciato sola.

E’ grazie al mio peluche che sono riuscita ad affrontare quella notte e anche le altre.

Da quel giorno non ho più avuto paura del buio.

Ora, quando arriva la notte, sento sicurezza e riesco ad addormentarmi più facilmente.

Anche se sono grande ho ancora bisogno del mio peluche.

Camilla e Genesis

AdminLe mie paure e come le affronto
Share this post

Related Posts