Redazione di Classe

Gita a Villa Certosa

Io il babbo e Giulia un giorno siamo andati al museo di scienza a Calci, vicino Pisa. Abbiamo visto prima le meteoriti poi dei fossili e tanti minerali, dopo c’erano uomini primitivi, dinosauri e tanti mammiferi. Continuando il percorso del museo siamo entrati nella zona mare dove c’erano due grossi squali finti.

CORSICA ALTERNATIVA

Questa estate sono andata in Corsica, un’isola Francese bellissima dove ci sono delle favolose spiagge. Siamo andati un po’ al mare ma per trovare meno confusione ci siamo avventurati anche sulle montagne vicino a Saint Florence.

Visita al museo degli insetti

Il 16 agosto 2017 siamo andati al museo degli insetti di Adrian Americo Pio che ha più di 10.000 insetti. Ci ha fatto vedere delle formiche e api enormi, ragni piccoli ma velenosissimi, scorpioni, farfalle grandi e bellissime, una mantide strana poi anche tanti scarabei tipo il Golia che poteva: tagliare un filo di ferro,

Il mio Pioppo

Il mio Pioppo era un albero nel mio giardino. Era imponente, aveva piu’ di sessanta anni. Ieri l’hanno tagliato. A me e’ dispiaciuto molto perche’ io ci giocavo, parlavo, leggevo, piangevo, scherzavo. Gli esperti sette anni fa lo volevano tagliare, ma io non glielo ho permesso.

Ricerca sulle Statue Stele

Nora quest’estate ha visitato il Museo delle Statue Stele di Pontremoli e ha realizzato una meravigliosa ricerca che potete ammirare aprendo le seguenti sei pagine: Ricerca Satue Stele a cura di Nora: – Pagina 1 – Pagina 2

GIRO D’ITALIA

Il 17/5/2017 a Ponte a Ema ci sono stati ciclisti da tutto il mondo per il Giro d’Italia. L’undicesima tappa parte infatti dal Museo Nazionale del Ciclismo situato nel nostro paese di Ponte a Ema.

BAMBINI VIVI AL TEMPO DELLA PIETRA SCHEGGIATA UUUUUHHHHH!

Lunedì 6 marzo 2017 la nostra classe si è trasformata in una tribù preistorica del Paleolitico. Insieme all’esperto Valter abbiamo preparato un simpatico bastoncino ripulendo la corteccia con una piccola selce, l’abbiamo lavorato così tanto che gli abbiamo fatto la punta. Valter ha spiegato che gli uomini primitivi prendevano un percussore (cioè una pietra a

Ciao io sono Viola, sono nata il giorno della Befana, non vedevo l’ora che arrivasse questo giorno perchè mi sento come una regina coccolata e tutti esaudiscono i miei desideri.