firenze-44.jpe

FIRENZE IN FIAMME

I  BOMBARDAMENTI A FIRENZE

Mio nonno mi ha raccontato che nella primavera del 1944 (il primo maggio), di giorno, Firenze fu attaccata dai bombardieri quadrimotori degli Americani che formavano la cosiddetta squadra delle Fortezze Volanti. Gli Americani, grazie alla luce del giorno vedevano molto bene Firenze e allora attaccarono la stazione Leopolda, che oggi si  trova a Porta al Prato, dove colpirono tutti i vagoni merci contenenti rifornimenti per i Tedeschi e un po’ la rasero al suolo. Tutti i vagoni avevano la merce sparpagliata intorno e la gente si precipitò a prenderla. Mio nonno prese tanto carbone e altri materiali vari per riscaldare la casa. Inoltre attaccarono il teatro Comunale di Firenze, che oggi non esiste più perché ne hanno costruito un altro vicino che è quello attuale a Porta al Prato. Lì distrussero solo il palcoscenico e le quinte perché tra il palco e la sala avevano creato una serranda di acciaio che contenne l’esplosione della bomba, ma si imbarcò tutta senza far danni alla sala. Il bombardamento distrusse anche il sotto del palco dove si trovavano tutti i macchinari per le luci e le scene.

Tommaso

Redazione Classe 5^BFIRENZE IN FIAMME
Share this post