bengala.jpg

UNA BELVA IN CASA

IL GATTO BENGALA

Il gatto Bengala è una razza di gatto particolare, perché è un incrocio tra il gattopardo  (un felino asiatico)e il gatto domestico. La storia di questo animale inizia nel 1973 quando il dottor Centerwall volle provare a rendere immuni dalla leucemia felina i gatti domestici, incrociandoli con un esemplare di gattopardo asiatico. Non riuscì nell’intento  ma diede inizio ad una nuova razza il “Bengala”.

Questo gatto è grosso e muscoloso, i maschi arrivano a 9 Kg , mentre  le femmine superano i 6. Il loro naso è particolarmente lungo, la testa è proporzionata, i loro occhi sono grandi, le orecchie sono piccole e la coda è di media lunghezza e ha la punta arrotondata.

Il gatto del Bengala è considerato un vero gatto domestico, però può avere comportamenti tipici del gatto selvatico. Comunque non abbandona mai del tutto il carattere buono e giocoso: adora saltare,correre (negli spazi grandi) ma ha ancora un istinto predatore verso gli animali più piccoli.

Il gatto del Bengala è un gatto affettuoso ma turbolento.

TERESA

fonti

https://it.wikipedia.org/wiki/Bengala_(gatto)

 

http://www.caniegatti.info/razze_dei_gatti/250-Bengala_carattere_alimentazione_caratteristiche/

Redazione Classe 5^BUNA BELVA IN CASA
Share this post