Animali e Natura

20 MAGGIO – GIORNATA MONDIALE DELLE API

19 Mag 2022

Le api sono insetti allevati in tutto il mondo per gli ottimi prodotti che fornisce: cera, pappa reale, propoli e miele; quest’ultimo è stato il più importante dolcificante per cibo e bevande nell’antichità per circa 100.000 anni.

Le api vivono in grandi comunità, hanno il corpo bruno e peli giallo-bruni.
Le api operaie raccolgono il nettare dai fiori e provvedono alla nutrizione della regina.
La regina è l’unica femmina fertile: nel volo nuziale vola sempre più in alto in modo che solo il maschio più forte riesce ad unirsi a lei .
Se un’ape punge non riesce ad estrarre dalla pelle della vittima il pungiglione a causa delle sporgenze sulla sua superficie, in tal modo esso viene estirpato insieme all’apparato velenifero; ciò determina la morte dell’animale.

Gli Egizi furono i primi ad allevare le api: l’alveare era un semplice cestino di paglia capovolto.
Sempre gli Egizi utilizzarono nei geroglifici il simbolo dell’ape operaia, ma l’ape più antica è stata trovata nel Myanmar (Birmania), all’interno di un’ambra la cui età supera i 100 milioni di anni.

Albert Einstein, particolarmente amato dagli ambientalisti e dagli apicoltori ha dichiarato: “Se le api scomparissero dalla Terra, per l’uomo non resterebbero che quattro anni di vita”.
Infatti le api, oltre ad assicurare l’impollinazione delle piante, forniscono importanti e apprezzati prodotti.
Il 70% del cibo che mangiamo viene in qualche modo dalle api, che sono responsabili dell’impollinazione di gran parte delle specie vegetali, anche di quelle di cui non siamo noi a nutrirci ma solo gli animali che alleviamo.

Naturalmente le api non sono le uniche responsabili di questo processo: al loro fianco ci sono farfalle, mosche e calabroni.

La scomparsa delle api intaccherebbe la biodiversità del nostro pianeta, con ricadute sia sulla sopravvivenza di alcune specie vegetali e sia sull’alimentazione di alcune specie animali.
In un ecosistema dove tutto è in perfetto equilibrio, non si può spostare un solo tassello senza condizionare gli altri: per questo l’ONU ha istituito la giornata mondiale delle api il 20 maggio di ogni anno allo scopo di sensibilizzare e ricordare l’importanza di questo insetto.

A cura di Viola e Elisha


CONDIVIDI:

Articoli recenti

Articolo precedente

Articolo successivo