animali.jpg

ANIMALI IN PERICOLO

CON IL TERMINE ESTINZIONE SI INTENDE LA SCOMPARSA DI UNA SPECIE, DI TUTTI GLI ESEMPLARI DI UNA SPECIE, ANIMALE O VEGETALE.

A SCUOLA ABBIAMO STUDIATO AD ESEMPIO L’ESTINZIONE DEI DINOSAURI, AVVENUTA A CAUSA DEGLI SCONVOLGIMENTI AMBIENTALI, DOPO LA CADUTA DI UN GRANDE METEORITE.

MA ANCHE OGGI CI SONO VARIE SPECIE ANIMALI A RISCHIO ESTINZIONE.
QUALI SONO? QUANTE SONO? E PERCHÉ SONO A RISCHIO?

LUPI, ORSI, LEONI, SONO SOLO ALCUNI DEGLI ANIMALI A RISCHIO. L’ESTINZIONE PUÒ ESSERE UN PROCESSO BIOLOGICO, NATURALE. MA OGGI È DOVUTA SOPRATTUTTO ALL’AZIONE DELL’UOMO.
QUANTI?

SECONDO I DATI DELLA UNIONE INTERNAZIONALE PER LA CONSERVAZIONE DELLA NATURA (IUCN), UN QUARTO DELLE SPECIE DI MAMMIFERI E UN OTTAVO DI QUELLE DI UCCELLI SONO OGGI A RISCHIO DI ESTINZIONE, COSÌ COME IL 25% DEI RETTILI, IL 20% DEGLI ANFIBI E IL 30% DEI PESCI. TRA I PAESI IN CUI VI SONO PIÙ UCCELLI E MAMMIFERI MINACCIATI FIGURANO LA CINA, IL BRASILE, L’INDIA E IL PERÙ. QUALI?

SONO DAVVERO MOLTISSIME LE SPERCIE A RISCHIO (QUI POTETE TROVARLE TUTTE SPECIE A RISCHIO – WIKIPEDIA) AD ESEMPIO, TRA I MAMMIFERI:
SPECIE A RISCHIO CRITICO: ALCUNI TIPI DI LUPO, DI ORSO, DI VOLPE E DI PIPISTRELLI.
SPECIE IN PERICOLO: PANDA GIGANTE, BALENOTTERA AZZURRA, DELFINO DI FIUME, PANDA ROSSO, ELEFANTE ASIATICO, TIGRE, SCIPANZÈ….
E POI ANCHE IL PINGUINO IMPERATORE E MOLTI ALTRI.

MA QUALI SONO LE CAUSE DELL’ESTINZIONE?

UN MONDO CHE CAMBIA
SEMPRE PIÙ ZONE DELLA TERRA CAMBIANO MAN MANO CHE COSTRUIAMO NUOVE CITTÀ, FABBRICHE E STRADE. LE FORESTE VENGONO ABATTUTE, LE ZONE PALUDOSE VENGONO PROSCIUGATE, I CAMPI APERTI SPARISCONO. CIÒ SIGNIFICA CHE GLI ESSERI VIVENTI PERDONO IL LORO HABITAT, CIOÈ L’AMBIENTE NATURALE IN CUI VIVEVANO. ADATTARSI AL UN NUOVO TIPO DI AMBIENTE, ALPINO.

LA CACCIA
MOLTI ANIMALI VENGONO CATTURATI E UCCISI DAGLI UOMINI. MA PIÙ SPESSO PER OTTENERE ALIMENTI. RICAVARE PELLICCE CORNA E ALTRE COSE DA VENDERE ALTRI ANCORA MUOIONO PER SBAGLIO: DELFINI INTRAPPOLATI NELLE RETI DA PESCA. LA CACCIA È REGOLATA DA LEGGI ESISTE PERO IL FENOMENO DEL BRACCONAGGIO. ALCUNE SPECE VENGONO CACCATE IN LEGAMENTE.

IL CAMBIAMENTO CLIMATICO
L’AUMENTO DELLE TEMPERATURE MEDIE GLOBALI PROVOCA UN CAMBIAMETO GENERALE CHE HA COSEGUENZE SU PRECIPITAZIONI, TEMPERATURE, SICCITÀ, INODAZIONI.

COSA SI PUÒ FARE?
L’ESTINZIONE DI UNA SPECIE È UNA COSA BRUTTISSIMA, NON SOLTANTO PERCHÉ POTREMMO NON VEDERE MAI PIÙ, UN GIORNO, UN PANDA O UNA BALENOTTERA; MA ANCHE PERCHÉ OGNI SPECIE CONTRIBUISCE ALL’EQUILIBRIO DELLA NATURA. SE UNA SPECIE SCOMPARE QUESTO EQUILIBRIO SI ROMPE!

ESISTONO TANTE ASSOCIAZIONI E ORGANIZZAZIONI CHE SI OCCUPANO DI MONITORARE LA SITUAZIONE E FANNO ELENCHI AGGIORNATI DELLE SPECIE IN PERICOLO. LE STESSE ASSOCIAZIONI DICONO CHE PER EVITARE LE ESTINZIONI DOVREMMO INQUINQARE IL NOSTRO MONDO MOLTO MOLTO MENO!

A CURA DI MARTINA E CHRISTIAN

Classe 3CANIMALI IN PERICOLO
Share this post