emozioni.jpg

Geografia delle emozioni

Il progetto geografia delle emozioni ci ha accompagnato durante la seconda parte dell’anno e attraverso videolezioni con esperti abbiamo affrontato le emozioni della rabbia, della paura, della gioia, della tristezza e del disgusto.

“Geografia delle Emozioni” è un laboratorio multidisciplinare per mappare le nostre emozioni.
E poi, per dare loro voce attraverso i linguaggi dell’arte.
Per prima cosa, disegneremo i nostri stati d’animo come fossero isole e continenti, per vedere come si collegano tra loro, e quanti nomi può avere lo stesso sentimento.
Che distanza c’è tra la felicità e la tristezza?
Dove si può arrivare, una volta superato il territorio della rabbia?
Creato il nostro planisfero emotivo, ci prepareremo per esplorarlo, tutti insieme.
La musica, la letteratura, la danza, il disegno, il cinema saranno i nostri mezzi di trasporto.
Con un appuntamento specifico per ogni continente (ogni gruppo omogeneo di emozioni) vedremo come si può dar voce a ciò che proviamo.
Ogni bambino, alla fine, si porterà a casa una sua personale mappa e un sacco di bellissimi esempi nello zaino, e sarà pronto a partire per altre emozionanti avventure, altri viaggi.

Al seguente link l’album dei nostri lavori: https://www.flickr.com/photos/portaleragazzi/albums/72157719267104845.

Classe 2DGeografia delle emozioni
Share this post