IMG_1361.jpg

L’orologio

Dopo aver osservato l’orologio, fatto ipotesi e discusso sulla funzione delle sue parti, abbiamo visto insieme come funziona attraverso video ed esercitazioni sul libro di testo.
Per misurare il tempo quali strumenti possiamo usare?
● Sole
● Luna
● Le stelle
● Orologio
● Calendario
● Clessidra

L’orologio è lo strumento più importante per misurare il ​trascorrere​ del tempo.
Come tutte le cose, gli animali e le persone, anche l’orologio ha una storia.

La storia dell’orologio
L’uomo ha sempre avuto bisogno di misurare il tempo. Prima che esistessero gli orologi, gli uomini per quantificare il passare del tempo si servivano dell’alternarsi del giorno e della notte.
Il ​primo​ orologio fu il ​sole
Già gli uomini primitivi per misurare la durata del tempo guardavano la posizione del sole nel cielo
Per riconoscere meglio le parti del giorno, l’uomo piantò nel terreno un bastoncino, lo ​gnomone​ per costruire l’ombra proiettata dal sole
Qualche tempo dopo comparve sui muri delle chiese, delle case e dei palazzi importanti la ​meridiana,​ come lo gnomone, ma l’asta era piantata nel muro. La meridiana è stata il primo orologio, ma si poteva utilizzare solo con il sole, ossia di giorno.

I bambini guardano un cartone animato su YouTube che presentano la storia dell’orologio e gli strumenti per la misurazione del tempo.

In seguito, riportano le informazioni principali.
Per misurare il tempo, si usarono anche la ​clessidra ad acqua​ dove scorreva acqua.
La clessidra a sabbia, dove scorreva la sabbia oppure una candela che si consumava lentamente e ogni tacca segnava il tempo.
Più tardi furono inventati gli orologi a pendolo. Era formato da un mobile alto dove si vedevano i meccanismi perché funzionava con un pendolo che oscillava.
Il pendolo fu inventato da un famoso scienziato: ​Galileo Galilei.

Conosciamo l’orologio
L’orologio è uno strumento che misura il trascorrere del tempo durante la giornata.
Distinguiamo l’orologio analogico da quello digitale.
I bambini hanno scoperto che sull’orologio è presente una lancetta più lunga e sul quadrante ci sono sessanta piccole tacche. Per calcolare i minuti utilizzano la tabellina del cinque.
Osserviamo l’orologio analogico.
● La lancella lunga indica i minuti.
● La lancetta corta indica le ore.
● I numeri indicano le ore.
● La lancetta più sottile che è sempre in movimento indica i secondi.
● Perché la lancetta lunga è come un falco? Perché indica i minuti e i minuti scorrono veloci.
● Perché la lancetta corta è come una lumaca? Perché indica le ore e le ore trascorrono più lentamente.
Sul quadrante dell’orologio si muovono le lancette e sono indicate 12 ore, cioè metà giornata. La lancetta delle ore deve quindi compiere in un giorno due volte il giro del quadrante.
Quando la lancetta si trova sul numero 12 è giorno. Essa indica MEZZOGIORNO. Quando si trova sul numero 12 ed è notte, essa indica MEZZANOTTE.

L’OROLOGIO IN AZIONE
L’orologio gira in senso orario, cioè le sue lancette ruotano verso destra.
PER LEGGERE L’ORA… Per indicare le 7 in punto:
● Ruota la lancetta corta verso destra e posizionala sul numero 7
● Ruota la lancetta lunga verso destra e posizionala sul 12.

LEGGERE I MINUTI
La lancetta lunga dei minuti si muove più rapidamente di quella corta che indica le ore. Compie un giro intero in un’ora, cioè nello stesso tempo in cui la lancetta corta si sposta di un numero.
I MINUTI SI CONTANO PER 5
OSSERVIAMO L’OROLOGIO NELL’ARCO DI UN’ORA, NOTIAMO CHE più PASSANO I MINUTI, più LA LANCETTA CHE SEGNA LE ORE SI AVVICINA AL NUMERO CHE INDICA L’ORA SUCCESSIVA.

LE ORE DEL POMERIGGIO
Le ore del pomeriggio e della sera, cioè quelle dopo le 12, si possono leggere in due modi:
● primo modo: sono le 4 del pomeriggio
● secondo modo: sono le 16
Costruzione di un orologio analogico in cartoncino Le insegnanti forniscono indicazioni per la costruzione dell’orologio di carta che i bambini utilizzeranno nella loro lezione in classe abbozzando un primo orologio rudimentale, dove sollevando le finestrelle corrispondenti alle ore possono leggere i minuti corrispondenti sotto. I risultati, tutti diversi, hanno permesso di rafforzare la conoscenza dello schema orario nonché di eseguire tecniche di disegno e montaggio di un artefatto.
Lapbook realizzato dagli alunni dopo aver seguito le istruzioni su un video tutorial. I bambini mettono in campo tutta la loro creatività. I risultati presentati sono entusiasmanti e non scontati per bambini di classe seconda.

Al seguente link la galleria dei lapbook realizzati dagli alunni:
https://www.flickr.com/photos/portaleragazzi/albums/72157718358214906/

Classe 2DL’orologio
Share this post