michele_immagine1.jpg

Il cane Bassotto

Ho scritto questo articolo ispirandomi al mio nuovo amico, il mio cagnolino Ragù.
Il bassotto è un cane da compagnia anche se veniva usato per la caccia: ecco perché è solo un finto cane da divano.
Le origini del Bassotto
Il bassotto ha origini molto lontane, nasce in Germania come cane da caccia particolarmente adatto alla caccia in tana. Aveva una grande capacità ad entrare nelle tane degli altri animali e nel Medioevo la caccia era molto importante.
Il bassotto ha una grande personalità e il suo comportamento è spesso affettuoso, equilibrato e impavido e non aggressivo. E’ un cane molto testardo, quando si mette in testa una cosa la deve fare. Nonostante ami stare all’area aperta, si adatta bene anche alla città e a fare viaggi con la famiglia. E’ un cane sportivo che ama camminare e correre, stare in mezzo ad altri cani e persone.

Il pelo, altra caratteristica che distingue la famiglia dei bassotti, può essere:
● pelo corto
● pelo lungo
● pelo duro
I colori sono vari: unicolore, bicolore, multicolore, arlecchino, tigrato.
Alcuni allevatori pensano che il carattere sia diverso in base al tipo di pelo: più docile nei peli lunghi, cacciatori i bassotti con il pelo duro ed una giusta via di mezzo i pelo corto.

Il corpo del Bassotto è basso sugli arti e lungo, la differenza fra maschio e femmina è marcata e la costruzione muscolo-scheletrica deve permettere al bassotto agilità e scaltrezza di movimenti. Nonostante la sproporzione degli arti rispetto al corpo, non sembra né sgraziato e nemmeno impacciato nei movimenti.

A cura di Michele S.

 

RedazioneIl cane Bassotto
Share this post