foto-pallavolo-2C.jpg

L’unione fa la forza

“Un gioco dove la squadra si aiuta a vicenda” 

La pallavolo è uno sport molto faticoso ma divertente. E’ sia maschile sia femminile e esistono varie “serie” come ad esempio la serie A, B e C. Due di noi giocano nell’under 13 e l’altra nell’avviamento, il quale serve per imparare meglio a giocare.Negli “UNDER” inizi un campionato formato da varie partite. Quando arrivi nell’Under 14 inizi a battere dall’alto e a fare 5 set.La pallavolo, chiamata anche volley (abbreviazione dall’inglese volleyball), è uno sport che si svolge tra due squadre di 6 giocatori ciascuna. Lo scopo del gioco è realizzare punti facendo cadere la palla nel campo avversario o prestando attenzione a non toccare la palla se è fuori dal campo.
Ogni squadra può essere composta da 13 giocatori, ma solo 6 giocatori potranno entrare in campo e ogni giocatore, in zona di difesa, può essere sostituito dal “Libero” se non è il suo turno di servire.
Il campo da gioco è di forma rettangolare di 18 × 9 m diviso da una rete in due quadrati di 9 × 9 m che identificano la metà campo di una squadra dall’altra, il campo è suddiviso in due (a partire dalla rete) da una linea retta detta dei 3 metri che è il posto della prima linea, e gli altri 6 metri della seconda linea. La partita si divide in set da 25 punti l’uno, una squadra si aggiudica la vittoria di un set al raggiungimento del venticinquesimo punto, avendone almeno due di vantaggio, altrimenti si prosegue finché una delle due squadre non ottenga i due punti di vantaggio necessari. La partita finisce quando una squadra si aggiudica tre set, nel caso di pareggio (2-2) il quinto e ultimo set, denominato tie-break, termina al raggiungimento del 15° punto, sempre con il vantaggio di almeno due punti di stacco sull’avversario.

Alessia R. Camilla P.  Samanta L.

AdminL’unione fa la forza
Share this post