Canford-tennis-court.jpg

I primi sport con la palla

L’invenzione del gioco della palla fu dagli antichi attribuita ora ai Lidi, ora ai Corciresi, ora ai Sicioni o agli Spartani, forse perché esso, di carattere universale, era specialmente in uso presso divenne quei popoli.
Nell’Alto Medioevo i giochi con la palla furono indubbiamente assai trascurati, e solo qualche traccia ci rimane. Uno dei più tipici giochi francesi a partire dal 14° sec. il gioco della pallacorda, che, attraverso successive modifiche ed elaborazioni, l’attuale tennis, ma che in talune regioni di Francia si gioca ancora nella sua forma originaria.

Verso la fine del 15° sec. sorse in Italia il gioco del calcio, che per tutto il Rinascimento, specialmente a Firenze, godette di grande fortuna e che si può considerare l’antecedente (sebbene le regole siano mutate in seguito in modo sensibile) del gioco sportivo attuale, di prossima origine inglese, anche se con caratteristiche più simili al rugby è chiamato Calcio in costume o fiorentino.

Calcio storico Fiorentino

Altro gioco con la palla, molto usato nel Medioevo e oltre, fu quello detto della pallamaglio, che si eseguiva con una specie di maglio di legno e una piccola sfera pure di legno; da esso provengono i giochi moderni del cricket, del croquet e del golf.
Accanto a questi giochi, regolati da norme più o meno precise, si ebbero naturalmente svariatissimi altri analoghi tipi di passatempi infantili, che ancor oggi sussistono con poche o nessuna modificazione.

Errico C. Duccio C. Davide R. L.

AdminI primi sport con la palla
Share this post