kerr_big.jpg

JUDITH KERR (Berlino, 14/06/1923 – Londra, 22/05/2019)

Judith Kerr nasce a Berlino nel 1923.
All’età di undici anni dovette trasferirsi insieme a i suoi genitori, Alfred e Julia Kerr, e a suo fratello Michel nel Regno Unito perché ebrea.

Infatti, dopo l’ascesa di Hitler al governo, per loro era più prudente lasciare la Germania perché il padre era un critico teatrale molto conosciuto e notoriamente antinazista, quindi ricercato dalle autorità.
La famiglia dovette viaggiare per diversi anni, rifugiandosi prima in Svizzera, poi in Francia e infine stabilendosi nel Regno Unito.
Judith, dopo aver studiato al Central School of Art, divenne una famosa scrittrice. Scrisse libri per bambini, come la serie del gatto Mog e “Una tigre all’ora del tè”, di cui curò lei stessa le illustrazioni, ma anche romanzi di ispirazione autobiografica come “Quando Hitler rubò il coniglio rosa “e “La stagione delle
bombe”.

Durante la seconda guerra mondiale, Judith collaborò con la Croce rossa.
In seguito divenne sceneggiatrice per la BBC e fu così che incontrò suo marito, Nigel Kneale, dal quale ebbe due figli: Matthew, anche lui scrittore, e Tracy, che lavora nel mondo del cinema e si occupa di effetti speciali, come per esempio nel celebre film di Harry Potter.
Judith nel 2012 è stata insignita del prestigioso riconoscimento “Order of the British Empire” per il suo contributo alla letteratura per ragazzi e la didattica della Memoria.

È morta nel 2019 dopo una breve malattia.

A cura di di Sara M.

Classe 2GJUDITH KERR (Berlino, 14/06/1923 – Londra, 22/05/2019)
Share this post