Anoressia-e-bulimia.jpg

L’Anoressia

Questo problema richiede un periodo di ricovero ospedaliero più o meno prolungato comunque l’allontanamento dal nucleo familiare e dai ritmi abituali, spesso fonte di tensioni e ritualità che ostacolano il recupero. Le cause dell’anoressia nervosa, o più comunemente anoressia, possono essere:
• familiari
• culturali
• sociali
• psicologiche
• psichiatriche
• genetiche
• immunitarie

La difficoltà dell’adolescente nel relazionarsi con l’adulto, può porta alla comparsa di disturbi alimentari nel giovane. L’adulto deve imparare a non minimizzare i problemi dei giovani e ad avere l’umiltà di chiedere aiuto agli esperti, se necessari.
Le giovani ragazze non accettano nulla di quanto i genitori o il mondo che le circonda possono offrire loro e preferirebbero morir di fame piuttosto che continuare una vita di accomodamenti.
Li psichiatri definiscono “gabbia dorata” la situazione che si viene a crearsi nelle famiglie che circondano i figli di privilegi e benefici. I figli credono di non meritare i privilegi che sono loro offerti dalla famiglia. Si sentono oppressi dal desiderio di soddisfare le aspettative dei loro familiari e dal timore di essere socialmente inadeguati. Frequentemente le ragazze anoressiche tendono a dipingere un quadro positivo della loro famiglia per paura di manifestare delle critiche
Le cause psicologiche che possono portare all’anoressia comprendono delusioni d’amore, forte desiderio di sottoporsi ripetutamente a diete ferree per il raggiungimento di uno standard estetico; gravi difficoltà scolastiche o lavorative; alterazione della normale condizione familiare o anche una forzata separazione da questa; lutti o gravi incidenti ad amici o parenti; abusi sessuali e/o fisici.
L’anoressia nervosa è presente essenzialmente nei paesi occidentali industrializzati. Nei paesi occidentali industrializzati lo sviluppo dei disturbi di alimentazione.
Io conosco un’ amica di mia cugina che soffre di questo problema da 3 anni . ha iniziato a soffrirne per motivi famigliari. Si chiama Giada e ha 20 anni. Quando la vedo ha sempre maglie larghe. Credo che lei usi questo problema , malattia come scudo per proteggersi dalle sue situazioni familiari.
Per me le ragazze anoressiche, in generale, sono persone che attraverso la malattia si proteggono, in modo sbagliato, dalle cose negative che le circondano. Spero di non dover mai vivere questo problema perché credo che non sia bello vedersi grassi quando in realtà sei uno stecchino e anche perché non vorrei vivere sopratutto brutte situazioni che mi portano a soffrire di questo problema.

A cura di Ginevra

Redazione di ClasseL’Anoressia
Share this post