Stella-marina_Rebecca.jpg

Echinodermi

Gli echinodermi sono solo animali marini, si riproducono sessualmente e sono ovipari (la femmina depone le uova mentre il maschio le feconda in acqua).
I più conosciuti sono la STELLA MARINA, il RICCIO DI MARE e il GIGLIO DI MARE.

Questi animali si nutrono di molluschi, piccoli pesciolini, particelle organiche disciolte nell’acqua e alcune alghe.
Questi invertebrati vivono ovunque, a seconda della specie: alcune sui fondali sabbiosi, altre sui fondali fangosi e altre ancora sui fondali rocciosi, alcune si trovano anche lungo la costa.

La loro diffusione ormai è molto ampia e variata, sono diffusi in tutto il mondo.
Alcune caratteristiche degli echinodermi sono: la pelle spinosa e la simmetria raggiata.
La prima serve anche a proteggere l’animale dai predatori.
Questa specie marina ha il DERMASCHELETRO, uno scheletro in piastre calcaree, compreso nella pelle, esternamente piena di spine.

Tali invertebrati hanno anche un APPARATO ACQUIFERO per muoversi. L’apparato è costituito da un canale circolare, in comunicazione con l’esterno tramite una PIASTRA MADREPORICA, forata, e da cinque canali radiali, dai quali partono i PEDICELLI AMBULACRALI che escono fuori dall’animale muniti di ventose. Queste ultime rendono possibile il lento spostamento dell’animale sul fondale marino. La variazione di pressione e la massificazione dei pedicelli sono causate dalla circolazione dell’acqua nei canali.
Un’altra funzione dall’apparato acquifero è lo scambio dei gas respiratori.
Esiste, all’interno degli echinodermi, un altro apparato: l’apparato digerente.
Questo apparato inizia con la bocca, che si trova sulla faccia che poggia sul fondale marino,
e termina con l’ano, posto sulla faccia opposta.

A cura di Rebecca

Redazione 2^BEchinodermi
Share this post