danza-moderna.jpg

LA DANZA: la nostra passione

La danza è un movimento che si esprime con il corpo. Quando dei movimenti si mettono assieme con una musica, si ha una COREOGRAFIA. Di solito queste coreografie vengono fatte in teatri o in posti conosciuti. Esistono vari tipi di balli:

DANZA MODERNA
La danza moderna è nata nel XIX secolo, portando un nuovo modo di capire la danza di scena. Il maestro di danza moderna FRANÇOIS DELSARTE, diffuse in AMERICA, tra il 1830 e il 1870 la danza moderna tramite alcuni suoi allievi e persone che conosceva.

DANZA CLASSICA
La danza classica è nata nel 1661, quando il re di FRANCIA costruì l’accademia reale di danza, diffondendo a tutti l’arte principale.
Il coreografo PIERRE LOUIS inventò cinque posizioni/passi, ed ha messo delle regole ben precise.
A partire dagli 11 anni si iniziano a indossare le “scarpe da punta”.
La parte esterna delle scarpette ricopre il piede ed è fatta di raso o di tela, la soletta sostiene il piede ed è fatta di cuoio, i nastri sono fatti di raso o di nylon e caratterizzano la scarpetta vera e propria.

LA DANZA NEOCLASSICA
La danza neoclassica nasce nel Novecento negli STATI UNITI d’AMERICA, grazie al coreografo americano di origine russa GEORGE BALANCHINE.
È uno stile di danza classica, ma a differenza di quest’ ultima è più libera.
La danza neoclassica, a differenza delle altre danze, utilizza una maggiore libertà di scrittura, inventando nuovi passi e nuove figure.

A cura di Angelica e Martina

RedazioneLA DANZA: la nostra passione
Share this post