emergenza.jpg

I NUMERI DI EMERGENZA

ECCO ELENCATI IN BREVE I NUMERI DI EMERGENZA, DA CHIAMARE SOLO IN CASO DI ASSOLUTO PERICOLO.

IL 112 (I CARABINIERI)
Avete presente quelle persone in divisa scura con berretto anch’esso scuro?

Sono i carabinieri.

Essi, come la Polizia, hanno il compito di mantenere l’ordine pubblico e quello militare, cioè possono dover fare pattugliamenti, perquisizioni, ecc…

IL 113 (LA POLIZIA)
Chi non conosce la Polizia!

Eroi nazionali acclamati anche nei libri per bambini di due anni.

Come già detto per i Carabinieri, anch’essi hanno il compito di mantenere l’ordine pubblico e si occupano meno di fare i militi.

Il bravo poliziotto deve sempre proteggere il cittadino anche a costo della sua stessa vita.

IL 115 (I POMPIERI)
I pompieri, anche loro beniamini di grandi e piccini, rispondono se chiami al numero 115.

Per loro non c’è bisogno di presentazioni, visto che sanno tutti che spengono gli incendi.

Ma non fanno solo questo.

Per esempio, in occasioni di deboli scosse di terremoto, si assicurano che la popolazione colpita stia bene e, se necessario, provvedono a fare piccole messe in sicurezza.

IL 118 (IL PRONTO SOCCORSO)
Il 118 è sicuramente il numero più famoso tra quelli qui elencati.

Il 118 corrisponde al pronto soccorso.

A tutti sarà capitato di vedere un’ambulanza con le sirene accese passare per la strada.

Quelle ambulanze soccorrono le persone che si sono sentite male (gravemente) o persone che hanno avuto un incidente più o meno grave e che hanno bisogno di essere trasportate all’ospedale.

NOTA BENE
QUESTI NUMERI DEVONO ESSERE CHIAMATI SOLO IN CASO DI ASSOLUTA EMERGENZA. NON CHIAMARLI MAI PER SCHERZO: IL FARLO È CONSIDERATO UN REATO.

A cura di Alessandro

RedazioneI NUMERI DI EMERGENZA
Share this post