copertina.jpeg

Gli animali più buffi e carini

Gli animali che stiamo per raccontarvi per noi sono buffi e carini allo stesso tempo, sono quattro: la Nasica, gli Uistitì, i Chirogalei e i cinghiali asiatici.I nostri preferiti sono gli Uistitì, così carini; a parte che noi non facciamo testo perché ciò che è piccolo e con gli occhioni lo troviamo irresistibile. Comunque non vogliamo anticiparvi nulla. BUONA LETTURA!!!!!!

Vorremmo iniziare con la Nasica: questo animale abita nelle foreste basse e paludose, appartiene alla specie delle scimmie. L’ aspetto facciale assomiglia a una maschera carnevalesca, la cosiddetta “scimmia della proboscide” o Nasica (Nasalis Larvatus). Il nome deriva dal naso così particolare che
somiglia a una proboscide che, in alcuni casi, può raggiungere anche i dieci centimetri, arrivando a coprire la sua bocca… ve lo immaginate?!
Non preoccupatevi se non riuscite ad immaginare come è. Eccovi la foto!

 

Ora vi parleremo degli Uistitì, questi animali, oltre a essere rarissimi, sono anche piccolissimi e anche loro appartengono alla famiglia delle scimmie.
Vivono nelle grandi foreste della Bolivia, della Colombia e del Brasile.
La loro lunghezza massima è di 25 cm, senza contare la coda; gli Uistitì sono scimmie con i peli bianchi e rigidi e il loro corpo presenta una complessa mescolanza di colori tra cui nero, grigio e giallastro.Ecco a voi gli Uistitì!

 

 

I Chirogalei sono animali che vivono solamente nel Madagascar.
La particolarità è che sono animali notturni, costruiscono i loro nidi con le foglie e per lo più all’interno di cavità degli alberi.
Questi piccoli animaletti sono onnivori, difficile da credere ma è così; sono addirittura molto aggressivi e durante alcune stagioni molto aride possono andare anche in letargo.

 

 

 

I cinghiali asiatici appartengono al genere (Sus), questo animale è più alto del suo congenere. I cinghiali asiatici sono diffusi in tutta l’India fino alle pendici dell’Himalaia. Anche questi animali hanno abitudini notturne. Di costumi simili al cinghiale indiano e con zone di distribuzione geografica un po’ più settentrionali.

Non preoccupatevi è tutto documentato, abbiamo utilizzato fonti attendibili, non vi stiamo dicendo sciocchezze!
Speriamo che vi sia piaciuto.

A CURA DI BEATRICE E ANXHELINA.

RedazioneGli animali più buffi e carini
Share this post