nobel-prize-ceremony.jpg

I PREMI NOBEL

Salve a tutti! Oggi volevo parlarvi di un argomento che vi tornerà utile per il 10 Dicembre!
Volete sapere di cosa si tratta? Leggete qua e buon divertimento!

Nel 1895, a Parigi, l’industriale svedese Alfred Nobel scrisse le sue ultime volontà, disponendo che ogni anno fosse assegnato un premio in denaro a chi avesse portato importanti contributi al progresso dell’umanità. Letteratura, Fisica, Chimica e Medicina; un premio speciale sarebbe stato inoltre assegnato a chi avesse contribuito in modo significativo alla pace nel mondo. Nobel morì senza prendere accordi con gli enti che avrebbero dovuto assegnare i premi, i quali comunque accettarono di adempiere alla sua volontà.
I Nobel, oggi, sono i riconoscimenti più prestigiosi al mondo. I premi Nobel per la Fisica e la Chimica sono assegnati dalla Reale Accademia Svedese delle Scienze; il Nobel per la Letteratura dall’Accademia Svedese; quello per la Medicina dall’Istituto Karolinska e quello per la Pace da un comitato nominato dal Parlamento Norvegese. L’ assegnazione dei premi avviene il 10 Dicembre (giorno della morte di Nobel) presso l’ Accademia Reale di Musica di Stoccolma, capitale della Svezia, ad eccezione del premio per la Pace, che si assegna ad Oslo, capitale della Norvegia; a ciascun vincitore spetta circa un milione di euro. Nel XX secolo tra le personalità che si sono aggiudicate il prestigioso riconoscimento spiccano Albert Einstein per la Fisica, Madre Teresa di Calcutta per la Pace, Marie Curie per la Chimica.

I premi Nobel italiani per la Letteratura sono andati a: Giosuè Carducci (1906), Grazia Deledda (1926), Luigi Pirandello (1934), Salvatore Quasimodo (1959), Eugenio Montale (1975) ed infine Dario Fo (1997).

A cura di Diletta

Redazione Classe 2^CI PREMI NOBEL
Share this post