maggio 2015

All posts from maggio 2015

Laboratorio sull’arte minoica.

DSC_2304
Il 30 Aprile abbiamo avuto la fortuna di ospitare in classe un’operatrice degli “Amici dei Musei fiorentini” che ci ha insegnato la tecnica di riproduzione degli affreschi dell’arte minoica.
La Civiltà minoica è il nome dato alla cultura cretese e il termine “minoica” fa riferimento a Minosse il leggendario re di Cnosso.
Questa civiltà fu riscoperta tra il 1900 e il 1905, ma purtroppo la maggior parte delle opere è andata distrutta, ne sono state ritrovate solo alcune parti originali e ricostruite le parti mancanti.
L’architettura più nota è quella del Palazzo di Cnosso, ma ci furono palazzi anche in altre città come Malia e Festo.
Le pareti interne dei palazzi sono state decorate con affreschi dai toni vivaci, ma anche le parti esterne dell’edificio, come le colonne, sono state arricchite di colorazioni intense.
Questi palazzi erano costruiti in pietra calcarea e mattoni crudi, non avevano mura difensive intorno: bastava il mare a proteggerli.
A Creta svolgevano un ruolo importante i ceramisti e i decoratori; così noi per un giorno ci siamo trasformati in decoratori e abbiamo realizzato i nostri affreschi.
Per realizzare le nostre opere abbiamo utilizzato un pezzo di compensato, il das e la pittura e questo è il risultato!
DSC_2303DSC_2307DSC_2306DSC_2310DSC_2309DSC_2308DSC_2302

Continua
AdminLaboratorio sull’arte minoica.

Uova di Pasqua decorate

Istruzioni per la realizzazione

Materiali:

  • pennelli
  • acquerelli
  • fissante
  • uova di plastica
  • stuzzicadenti da spiedini
  • spray fissante lucido
  •  tempere
  •  colla a caldo
  • nastrini per decorare
  • pennarelli
  • cartoncino bianco
  • sacchetti trasparenti
  • paglietta
  • spago o lana
  • colla vinavil
DSC_2250

Uovo di plastica ricoperto di fissante

DSC_2252

Pittura delle uova

DSC_2253

Colorazione ad acquerello delle uova

DSC_2256

Asciugatura delle uova

Fase 1: pittura delle uova

Abbiamo distribuito il fissante sulle uova con il pennello. Una volta asciugato il fissante, abbiamo pitturato le uova ad acquerelli con colori a piacere. Abbiamo scelto dei colori adatti alla Pasqua, ad esempio: giallo, blu, viola, rosa e verde.

Dopo averle fatte asciugare vicino al termosifone, le abbiamo pitturate con le tempere.

Fase 2: decorazione con fiorellini

Per realizzare dei fiorellini dipinti sulle uova bisogna seguire questi semplici consigli: – disegnare il centro del fiore con la tempera bianca, appoggiando la punta del pennello sull’uovo, in modo da creare un puntino; – con molta precisione realizzare i petali del fiore con leggere pennellate.Per ottenere un ottimo lavoro vi consigliamo di mettere poca acqua e usare un pennello con la punta.

Fase 3: realizzazione dei cestini

Per realizzare i cestini che contenevano le uova, abbiamo utilizzato la lana colorata o lo spago, dei contenitori e la colla.
Abbiamo attorcigliato la lana intorno al contenitore spalmandola con la colla e lasciando asciugare tutto sul termosifone.
Successivamente abbiamo staccato dai contenitori il cestino di lana o spago.

Fase 4: biglietto a forma di colomba

UOVA

Risultato finale

Abbiamo pensato di fare un bigliettino d’auguri a forma di colomba: dopo aver disegnato una colomba sul cartoncino bianco, l’abbiamo ritagliata. Abbiamo colorato il becco e l’occhio. All’ interno del bigliettino abbiamo attaccato una poesia che parlava della pace. Infine abbiamo attaccato il bigliettino alla confezione che conteneva i cestini con la paglia, le nostre uova colorate e dei deliziosi ovetti di cioccolata.

Continua
AdminUova di Pasqua decorate

La mia mamma

blog poesia mamma
La mamma è la gemma più bella che ci sia,
la mamma è la mia vita,
e io sono la sua.
La mamma mi accompagna
nel viaggio della vita,
la mamma è con me anche quando non c’è.

La mamma è la vita che batte nel mio cuore,
la mamma mi cura,
mi assiste, mi consola,
la mamma non chiede nulla in cambio,
soltanto il mio amore.
Ti amo tanto, mamma!

Vittoria Motta

Continua
AdminLa mia mamma