books.jpg

Il progetto “Leggere, che Piacere!” e We:P

“Leggere, che Piacere!” è un progetto in cui alcune classi devono leggere dei libri e scrivere le recensioni (dodici libri diversi). Partecipiamo a questo progetto perché la professoressa Fabrizio ha invitato una signora a venire in classe a presentarci questi libri: per esempio “Book Jumpers” in cui la presentatrice (la signora) ci ha raccontato la trama che a tutti all’inizio è piaciuto, volevano leggerlo tutti, ma appena alcuni di noi l’hanno letto non gli è piaciuto molto.Un altro libro che invece è piaciuto ad alcuni è stato “Shopie sui tetti di Parigi”: parla di una bambina di nome Shopie che viene trovata nelle acque di un fiume dentro alla custodia di un violoncello da Charles l’adotta e la cresce fino hai 13 anni ma poi sfortunatamente arrivano gli assistenti sociali che la vogliono portare ad un orfanotrofio… Ma con l’aiuto della targhetta che c’è nella custodia di un violoncello vanno alla ricerca della madre. Con l’aiuto dei ragazzi che vivono sui tetti di Parigi Charles e Sophie riusciranno a trovare la madre.
Alla fine del progetto verranno scelte 3 recensioni fra quelle che abbiamo scritto e dopo averle pubblicate nel social network We:P (vietato ai maggiori di 13 anni!!!), verranno valutate insieme a quelle di tante altre classi; che vincano i migliori, per ciascuno c’è un premio di 50 euro spendibili su Amazon.

A cura di Adiam e Marta

AdminIl progetto “Leggere, che Piacere!” e We:P
Share this post

Related Posts