peanuts.jpg

Una rima qua, una rima là, questa è la Filastrocca della VA

Cari lettori,
ecco arrivato l’ultimo giorno di scuola primaria!
Vi ringraziamo per averci seguito in questo percorso e ringraziamo di cuore Stefano che lo ha reso possibile.
Vi alleghiamo la lettera con cui abbiamo salutato la nostra Dirigente e vi auguriamo una
BUONISSIMA ESTATE!!!!

Buongiorno cara Dirigente,
la salutiamo poeticamente
con una filastrocca che le presenterà
tutte le bambine e i bambini della V A.

L’appello inizia con Bernardini Lisa che è sempre decisa,
vive con cani, gattini, piante e pesciolini;

ama Star wars Edoardo Boccarella
e si gusta tranquillo una caramella;

il terzo è Corrieri Bernardo, coraggioso come un leopardo
della classe è il più piccolino ma non si nota dal suo caratterino;

dopo c’è Cournet Hugo è la hit del 2021, non lo batte proprio nessuno,
gli vogliamo tanto bene, è più importante lui che Atene;

poi arriva Cotaquispe Fabio che a calcio è una scheggia,
tra gli avversari serpeggia,
è molto divertente e fa ridere tutta la gente;

è il momento di Delogu Pietro che se fa una scelta non si tira mai indietro,
con lui siamo in balia della sua simpatia;

è troppo divertente Federigi Diego
e come fa non me lo spiego, lui che è così bravo a giocare ai Lego;

ora c’è Grassi Matteo che è pronto per il più artistico liceo
e sicuramente per il disegno vincerà un trofeo;

questo è il momento di Mancini Emanuele che non ha mai esposto lamentele,
nell’italiano ha fatto passi da gigante e lo ha imparato come Dante;

le presentiamo Marucelli Eva che a tutti i bambini tristi il morale solleva,
è sempre lì a ballare e le piace pattinare;

a Mazzanti Edoardo piacciono i nerf ma in giardino
ama giocare a nascondino;

è determinato, robusto e forte Ettore Migliorini
come un soldato dei Sabini,
è una persona molto bella e si può leggere dalla pagella;

poi arriva Munaò Jacopo che è molto bravo a scuola
e anche lui tifa VIOLA;

ora è il turno di Mustacchio Alessandro che è uno spasso anche se fa fracasso,
è sempre leale ed ha un bel sorriso spaziale;

siamo arrivati a Giacomo Nori Bufalini che come Jacopo adora i calciatori fiorentini
e alle 12:30 non vede l’ora di andare ai giardini;

dopo c’è Giacomo Nuti, tra i bambini più veloci finora conosciuti,
è amico un po’ di tutti
maschi, femmine, belli, brutti;

ora è il turno di Ricci Noemi che se si impegna può fare poemi
e ti risolve tutti i problemi;

quasi alla fine c’è Tagliaferri Damiano che è per parte americano,
è forte nell’amicizia e stare con lui è una vera delizia;

il penultimo è Tanini Lapo che ne ha più di una sempre nel capo,
a scrivere si diletta e la rima con lui è sempre perfetta;

ed infine Edoardo Vannuccini che sfida a calcio tutti i ragazzini
e colleziona le figurine Panini.

Certo ci sono anche le maestre che ci sgridano se guardiamo alle finestre!
C’è la maestra Ludovica D’Antonio che ha un’intelligenza grande come il Mar Ionio
ma se si arrabbia diventa un demonio;
ecco la maestra Pina che non si toglie mai la mascherina
e la maestra Vittoria che la religione per lei è una vera passione;
c’è la maestra Federica che per noi è come una migliore amica e con la sua voce ci ha accompagnato nella vita;
l’ultima è Elena la maestra bella come una ginestra e per nulla maldestra.

Siamo una classe numerosa ma davvero molto spassosa,
con noi non ci si può annoiare
e non ci si ferma mai di giocare!

Cara Dirigente ora che alla fine della primaria siamo arrivati
un po’ tristi siam diventati ma delle medie per nulla spaventati.

La ringraziamo perchè la scuola lei vuole sempre migliorare
affinchè tutti i bambini possano avere il diritto di studiare.

Noi spiccheremo il volo, punteremo in alto,
per realizzare i nostri desideri faremo questo salto,
e quando penseremo a lei, alle maestre e ai nostri compagni-amici
ci batterà forte il cuore per tutti i ricordi felici!

Classe 5AUna rima qua, una rima là, questa è la Filastrocca della VA
Share this post