canebo.jpg

Scrittura creativa – Rio Bo di Aldo Palazzeschi (1di3)

Laboratorio di scrittura creativa che ora facciamo a distanza con la nonna Paola: lei ci manda un video mentre legge la poesia da prendere come modello, poi un comando per modificarla e degli esempi (il video lo trovate alla fine dell’articolo). Quindi facciamo lavorare la nostra fantasia.

CANE BO
Tre villettine,
con gli scalini,
un laghetto azzurrino,
un piccolo canino: il cane Bo
e un piccolo abete.
Un piccolissimo canile, è vero,
tanti cani colorati
che ogni giorno giocano spensierati,
di notte ululano alla luna,
luna splendida, splendente
chi sa
se la luna lo sa
che il cane Bo una canzone per lei canterà.
A cura di Diego

Bo Rio
Tre condomini
dai balconi fioriti,
le mura colorate:Bo Rio,
un quartiere con brio.
Spaziosi piazzali
bel quartiere, ma però….
ci sono fiori,
tanti fiori
che odori.
Guardo quelle aiuole
di Bo Rio.
La luna illuminata!
Magari si vede….
un quartiere divertente
veramente.
A cura di Eva

BO RIO
Sei condomini
Dalle finestre squadrate,
un verde alberello,
un guizzo d’uccello : Bo Rio
un grande bagliore.
Piccola metropoli, è vero,
metropoli da nulla, ma però…
c’è sempre più in là un fringuello,
uno gigante, un bel fringuello
che ha un dipresso…
picchietta sull’ alberello
di Bo Rio.
Un fringuello appassionato!
Chi sa
Se nemmeno ce l’ha
Una grande attività.
A cura di Pietro


A cura di Edo B.

IRO BO
Tre boschi
dagli alberi sporchi
una strada inquinata,
una mela mangiata : Iro Bo,
un lampione spento.
Grande bosco,
o forse piccolo, ma però…
non c’è proprio nulla sopra,
solo smog e cielo nero
non si vede il sole vero…
si nasconde dietro il lampione
di Iro Bo.
Un sole splendente!
Forse non c’è
e nemmeno la gente…
ma nessuno sa il perché.
A cura di Lapo T.

Classe 4AScrittura creativa – Rio Bo di Aldo Palazzeschi (1di3)
Share this post