piramidi2.jpg

Laboratorio con Carlotta: facciamo le piramidi di Micerino, Cheope e Chefren

Lunedì 12 febbraio è arrivata un’ archeologa di nome Carlotta.
Ci ha spiegato dove abitavano gli egizi, sulle rive dei fiumi, e le piramidi, le tombe degli egizi, che erano dall’altra parte del fiume sopra a una collina di sabbia.
Carlotta ci ha parlato di tre piramidi famose: quella di Cheope, la più grande, quella di Chefren in mezzo e la più piccola quella di Micerino.
Dopo abbiamo iniziato il progetto: c’erano 3 gruppi che facevano gli architetti, i disegnatori, i decoratori.
Gli architetti facevano le piramidi ritagliando le parti che avevano ripassato con il lapis su un foglio di cartone, i lati esterni delle piramidi li dipingevano con la colla e appena avevamo finito lì mettevamo la farina di mais gialla.
I disegnatori disegnavano gli Dei: Osiride, Iside, Anubi e Maat. Infine, c’erano i decoratori che hanno fatto la tomba di Chefren e il cadavere della mummia. Infine, abbiamo messo insieme i pezzi, abbiamo salutato Carlotta e poi è andata via. Il laboratorio ci è piaciuto molto.

A cura di Edoardo V., Lisa, Edoardo M. e Emanuele

Classe 4ALaboratorio con Carlotta: facciamo le piramidi di Micerino, Cheope e Chefren
Share this post